Aumento Bollette: i 3 Casi in cui devi Cambiare Fornitore!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 700€ o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

L'aggiornamento ARERA dell'ultimo trimestre del 2021 è vicino e con esso l'aumento dei prezzi nel mercato tutelato. Vediamo quali sono casi in cui ti conviene passare ad un altro gestore per schivare l'aumento in bolletta luce e gas, sia che tu abbia un contratto vicino alla scadenza dell'offerta nel tutelato o nel mercato libero .


Autunno 2021: arriva l'aumento bollette luce e gas

Il rincaro del prezzo energia è sempre più vicino! Se ne sta parlando molto in questo periodo: nel prossimo futuro ci si aspetta un considerevole rincaro dei prezzi di energia e gas.
Nel dibattito aperto sul tema "aumento bollette energia" si è parlato di svariate motivazioni: dal prezzo del gas naturale, al costo dei crediti di emissione di CO2, che incidono sulla produzione di energia, fino alla spinta "green" alle fonti rinnovabili, con i relativi incentivi che ricadono nella bolletta di tutti.
Teniamo a precisare che la causa principale risiede sicuramente nell'aumento delle quotazioni all'ingrosso del gas metano, da cui siamo ancora fortemente dipendenti.

Perché aumenta il prezzo della luce in seguito ad un rialzo del gas? In Italia il gas metano è utilizzato, oltre che per il riscaldamento e ai fini produttivi, anche per la generazione di energia elettrica. Ed è questa la fonte che influisce maggiormente sul prezzo finale all'ingrosso della borsa elettrica. Per questo motivo, un rialzo del prezzo del gas metano, comporta a sua volta un aumento diretto del prezzo della luce.

Ma in questo articolo non vogliamo soffermarci troppo sulle cause che hanno scatenato questo aumento bensì sugli effetti che tutti noi vedremo in bolletta. In particolar modo prendiamo tre casi pratici per capire meglio se ti conviene cambiare fornitore per evitare la stangata:

  • Hai un contratto luce e gas nel Mercato Tutelato
  • Sei nel Mercato Libero da quasi un anno
  • Stai traslocando in una nuova casa

1. Hai un contratto luce e gas nel Mercato Tutelato

Dal prossimo primo ottobre il prezzo di luce e gas del mercato tutelato salirà alle stelle. Considerando che già a metà settembre il prezzo della media delle offerte meno care del mercato libero era inferiore del 40% rispetto alla tutela, è lecito pensare che in questo caso conviene sicuramente passare al mercato libero.
Questa differenza del prezzo ha come riferimento l'Indice Selectra, che rappresenta la media delle migliori offerte del libero a prezzo bloccato per 1 anno, disponibili al momento dell'aggiornamento.

Ad oggi ci sono offerte nel mercato libero più vantaggiose del prezzo regolato, tutto sta nella scelta giusta e adatta alle tue esigenze e profilo di consumo. Ti consigliamo quindi di scegliere una tariffa conveniente del mercato libero che blocchi il prezzo per uno o due anni, in modo da rimanere sereno per un periodo di tempo più esteso.

Convengono le offerte del Mercato Libero oggi?La risposta è si, con una tariffa nel libero puoi bloccare il prezzo per uno o due anni. Per un confronto dei prezzi prenota un appuntamento gratuito per parlare con un nostro esperto e scoprire le offerte più convenienti del momento.

Un confronto reale tra Mercato Tutelato e Libero 2020 - 2021

A riprova della convenienza del libero Selectra ha calcolato quale sarebbe stato il risparmio di una famiglia tipo (con 2.700 kWh di consumo e 3 kW di potenza) passata nel libero rispetto alla bolletta del tutelato. La spesa annua totale, imposte incluse, è stata calcolata nel periodo da ottobre 2020 a settembre 2021. La bolletta calcolata prendendo la media del mercato libero, ossia l'Indice Selectra, ha comportato un risparmio di oltre 60€ (62€), che raddoppia (127€) considerando le migliori offerte a prezzo più basso.

Confronto Mercato Tutelato e Libero da ottobre 2020 a settembre 2021
  Spesa totale Risparmio rispetto alla Tutela
Mercato Tutelato 559 €    
Media Mercato Libero 496 € -62€ -12%
Migliori Offerte Mercato Libero 432 € -127€ -23%

Fonte: dati ARERA per il mercato tutelato e Indice Selectra per il mercato libero

2. Sei nel Mercato Libero da quasi un anno

Se hai stipulato un contratto nel mercato libero qualche mese fa, con una buona tariffa a prezzo bloccato, puoi dormire notti serene, perché a tua bolletta non subirà aumenti spropositati nel breve termine. Ma se ad esempio la stipula del contratto risale a più tempo indietro, circa 10-11 mesi fa, e avevi bloccato il prezzo per un anno allora dovrai riprendere le tue bollette e fare due conti.

Alla scadenza dell'offerta il fornitore potrebbe aggiornare la tariffa con nuove condizioni economiche inviandoti una comunicazione per avvisarti della modifica. Il nuovo prezzo dipenderà dalle strategie del gestore stesso, che potrebbe aumentare la tariffa oppure la potrebbe cambiare con una a prezzo variabile, con l'intento di allinearla al mercato all'ingrosso che è in crescita.
In entrambi i casi quindi, è molto probabile trovare un'altra offerta più vantaggiosa.
Ecco quali sono le 3 migliori offerte luce del momento:

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti di ottobre 2021
POSIZIONE NOME OFFERTA PREZZO e Spesa Mensile *
primo

Prima Posizione
Eni Link Luce

logo-eni
0,089 €/kWh
LUCE: 31,3 €/mese


Scopri Offerta Sconto 10% Scopri Offerta (Sconto 10%)
secondo

Seconda Posizione
Sorgenia Next Energy Luce

logo-sorgenia
0,109 €/kWh
LUCE: 33,4 €/mese


Scopri Offerta Scopri Offerta
terzo

Terza Posizione
NeN Special 48

logo-nen
0,117 €/kWh
LUCE: 30,8 €/mese


Scopri Offerta Sconto 48€ Scopri Offerta (Sconto 48€)
Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio: perché la spesa mensile è minore con un prezzo più alto?Il costo della bolletta può essere più basso, nonostante il prezzo dell'energia sia superiore, per diversi motivi: nel costo al mese rientra il costo fisso annuo, che cambia tra le tariffe, e nel caso di NeN perché è incluso lo sconto esclusivo di 48€ in un anno, per ogni utenza attivata!

3. Stai traslocando in una nuova casa

In questa situazione la prima cosa è controllare se le utenze sono ancora attive o meno.

Caso A. Utenza disattivata

Se i contatori sono stati chiusi dal precedente inquilino dovrai richiedere un subentro per riattivarli e hai la libertà di procedere con un qualsiasi gestore disponibile nella tua zona. Per avere informazioni sulla riattivazione delle utenze con le tariffe più vantaggiose oggi prendi un appuntamento con un operatore, il servizio è gratuito e senza impegno.

Caso B. Utenza ancora attiva

Qualora le utenze siano ancora attive è imprescindibile verificare che tipo di contratto avesse il precedente intestatario. Ti consigliamo di recuperare una bolletta completa e recente dell'utenza. A questo punto dovrai effettuare una voltura per modificare il nome sulla bolletta. Per farlo puoi rivolgerti al vecchio gestore, mantenendo però le stesse condizioni contrattuali che di solito non sono le migliori del momento, oppure fare un passaggio con un altro gestore, che ti permette di scegliere una nuova offerta al prezzo che scegli tu.

Crisi Energetica dei Mercati: cosa sta succedendo?Il prezzo di luce e gas per il quarto trimestre del 2021 sale alle stelle! Qual'è il motivo della crisi dei mercati energetici? E come porvi rimedio? Leggi la nostra analisi sull'evoluzione del mercato dell'energia.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche