Nuova Stangata in Bolletta Luce e Gas da Luglio? Scopri perché

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Risparmia oltre 76 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 14.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 76 € all'anno o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Stangata Bolletta Luglio 2022.
A partire da luglio 2022, le bollette luce e gas potrebbero subire un nuovo aumento.

Una nuova, ennesima stangata si potrebbe abbattere su famiglie e imprese. Secondo le previsioni Nomisma Energia, da luglio le bollette della luce aumenteranno del 17%, e quelle del gas del 27%. Perché si è arrivati a questi ulteriori rincari, e cosa farà il Governo per limitarne l’impatto? Scopriamolo.


Si prospetta un’estate decisamente calda non solo sul fronte delle temperature, ma anche su quello dei prezzi di luce e gas. A partire da luglio, infatti, le bollette registreranno rincari particolarmente elevati. Cerchiamo di effettuare un rapido riepilogo:

Stangata Bollette Luglio 2022: Perché Aumentano Luce e Gas?
Di quanto aumentano le bollette? A quanto corrisponde? Perché questi aumenti?
Dal 1 luglio 2022, le bollette della luce aumentano del 17%, quelle del gas del 27%. Si parla di circa 600 euro all’anno per famiglia. Soprattutto per via del taglio delle forniture di gas russo.

Fonte nomismaenergia.it

Vediamo allora di capire i perché di questo ennesimo aumento, e se esistono possibili rimedi.

Previsioni Nomisma: +17% luce e +27% gas

Chi è Nomisma Energia? Nomisma Energia (nel resto dell’articolo chiamata semplicemente “Nomisma”) è una società di ricerca in campo energetico e ambientale fondata nel 2006 da Davide Tabarelli. Non va confusa con l’omonima Nomisma, società per azioni istituita nel 1981 a Bologna che compie analisi sull’economia reale.

Se il costo delle bollette nei mesi scorsi era leggermente diminuito, in seguito all'aumento di luce e gas, il futuro prossimo potrebbe riservare sgradite sorprese. È quello che ammette Davide Tabarelli, presidente di Nomisma, che così come riportato da Il Fatto Quotidiano spiega:

I prezzi di gas e elettricità sui mercati internazionali sono esplosi dopo la decisione della Russia del 16 giugno scorso di tagliare le forniture alla Germania e all’Italia. Inevitabilmente, ci si attende un forte rialzo sulle bollette, diversamente da quanto accaduto ad aprile quando avevano segnato un -10%. Ora si torna sul trend di crescita.

Davide TabarelliIl Fatto Quotidiano.it, articolo “Bollette, la stima di Nomisma: in vista nuovi aumenti da luglio. Senza interventi del governo + 17% per la luce e + 27% per il gas”

L’aumento previsto è particolarmente importante, e porta a tutta una serie di rapidi calcoli che testimoniano come la situazione andrà a diventare sempre più difficile. Secondo ARERA, prendendo in considerazione un cliente domestico tipo, si arriverà a questi due scenari:

  • Caro Luce: per una famiglia che consuma 2.700 kWh all’anno, il balzo della bolletta è del 17%, corrispondente a 48,5 centesimi a kWh, per un aumento su base annua di 194,4 euro;
  • Caro Gas: per una famiglia che consuma 1.440 metri cubi l'anno, il rincaro è del 27%, pari a 1,57 euro per metro cubo, per un incremento annuo di 462 euro.

Sul tema si è espressa anche Codacons, associazione di tutela dei consumatori, che dalle pagine di Ranews.it sintetizza:

Una nuova stangata da 657 euro annui a famiglia sta per abbattersi sugli italiani a partire dal prossimo 1 luglio.

CodaconsRainews.it, articolo “Nomisma, Bollette luce e gas, verso stangata da 657 euro”

ARERA ha diffuso il comunicato stampa con i nuovi prezzi in bolletta per il terzo trimestre 2022.

Cosa può fare il Governo per arginare il caro bollette?

Sono già numerose le volte che il Governo Draghi è dovuto correre ai ripari per cercare di limitare l’impatto delle bollette. Nel Decreto Caro Energia di fine giugno 2022, ad esempio, è stato confermato l’azzeramento degli oneri di sistema per il terzo trimestre dell’anno in corso, proprio quello interessato da questi nuovi aumenti. Il bonus 200 euro, poi, viene in soccorso di lavoratori dipendenti, pensionati e disoccupati. La domanda però è: basterà?

Tutto sul Decreto Caro Energia Leggi il nostro approfondimento sul Decreto Caro Energia di giugno 2022. Potrai conoscere tutte le misure di sostegno all’economia in questo periodo così difficile.

Il termine da sottolineare, come spesso accade in questi casi, è “mitigare”. Tutte le misure del governo puntano a mitigare aumenti che, nel complesso, non possono essere coperti totalmente con decreti legge e provvedimenti vari. È possibile comunque attendersi ulteriori iniziative da parte di ARERA, l’Autorità che aggiorna trimestralmente le tariffe di luce e gas, e che deve ancora ufficializzare gli aumenti di cui stiamo parlando in questo articolo. Tabarelli, a questo proposito, spiega:

La decisione finale spetta all’Arera che certamente tenterà qualche intervento, con l’aiuto del governo, per limitare l’impatto della crisi sulla spesa dell’energia delle famiglie.

Davide TabarelliIl Fatto Quotidiano.it, articolo “Bollette, la stima di Nomisma: in vista nuovi aumenti da luglio. Senza interventi del governo + 17% per la luce e + 27% per il gas”

La situazione è diametralmente opposta a quella registrata un anno fa. Nel 2021, infatti, il prezzo del gas era quattro volte inferiore rispetto a quello registrato adesso, pari a 129 euro al Megawatt/ora. Anche il petrolio negli ultimi 12 mesi ha registrato un aumento del 50%, a cui è seguito un ulteriore rialzo della benzina. In un periodo del genere, pertanto, appare una buona idea passare a un'offerta luce e gas più conveniente. Se vuoi maggiori informazioni, chiamaci allo 02 8295 809302 8295 8093prendi un appuntamento per ottenere una consulenza gratuita e senza impegno.

Perché le bollette di luce e gas continuano a salire?

L’aumento delle tariffe di energia elettrica e metano non è certo casuale. Il balzo all’insù delle bollette è dovuto principalmente alle decisioni della Russia. Dal 16 giugno scorso, come anticipato, Mosca ha deciso di tagliare parzialmente le forniture a Germania e Italia.

Molti esperti, inclusi quelli dell'Agenzia internazionale dell'energia, credono si tratti di un primo passo della strategia di Vladimir Putin per aumentare le pressioni nei confronti dell’Europa. Appare sempre più importante, allora, che i paesi del Vecchio Continente – tra i primi l’Italia – trovino fonti alternative dalle quali approvvigionarsi.

I primi risultati, in questo senso, iniziano a vedersi. Il 25 giugno scorso, a poche ore dall'approvazione del decreto Caro Bollette, sono stati acquisiti 218,88 milioni di metri cubi di metano. Di questi, ben 98,02 milioni sono destinati agli stoccaggi, ovvero il 45%. Si tratta di cifre triplicate rispetto a quelle della prima metà del mese. Le stime provengono da Snam, la società che controlla il trasporto del gas in Italia.

Secondo le previsioni del Ministero della Transizione Ecologica, quindi, entro la fine dell’anno lo stoccaggio di gas potrebbe arrivare al 90%. È bene dire però che appare comunque difficile esprimere previsioni simili in un contesto così mutevole e instabile.

Piano d'Emergenza Asterity Scopri quali azioni ha programmato il governo italiano per fronteggiare la scarsità di risorse energetiche: "Piano d'emergenza energia Austerity"

Scegli la tariffa migliore per mitigare gli effetti del caro energia

Iscriviti al canale Telegram di Selectra Il canale Telegram di Selectra ti dà modo di essere sempre aggiornato sulle ultime notizie del mercato luce e gas. Clicca qui per unirti al canale. Avrai bisogno dell’app di Telegram per iOS o Android.

Le bollette aumentano, le tensioni geopolitiche continuano, il caldo continua a farsi sentire in modo deciso. Anche un periodo così complesso e difficile, è comunque possibile cercare di risparmiare. Il modo migliore per farlo è scegliere una tariffa luce e gas veramente vicina alle proprie necessità. Il mercato offre tante alternative, spesso con condizioni commerciali favorevoli (come prezzi fissi per i primi 12 mesi o più).

Se vuoi conoscere le migliori offerte del momento, ti basta dare un’occhiata a questa tabella. Include le proposte più interessanti dei fornitori del mercato libero relative a Agosto 2022:

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Agosto 2022
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place

Prima Posizione
Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
LUCE: 57,3€
GAS: 92,3€

02 8295 8095 Attiva ora Sconto 150€Attiva ora (Sconto 150€)
secondo

Seconda Posizione
Edison World Luce e Gas

edison
LUCE: 60,1 €
GAS: 93,3 €

02 8295 8094 Attiva Online (Sconto 100€) Attiva Online (Sconto 100€)
third-place

Terza Posizione
NeN Special 48
eni3
LUCE: 64,6 €
GAS: 107,9 €

02 8295 1062Attiva ora (Sconto 48€)Attiva ora (Sconto 48€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteCon Sorgenia hai uno sconto di 50€ ad utenza attivata, mentre la spesa di NeN include lo sconto di 96€ in un anno se attivi luce e gas.

Se sei interessato a una di queste 3 offerte top del momento e vuoi ricevere maggiori informazioni chiama il numero 02 8295 8097.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche