Monitoraggio ARERA: com'è il mercato dell'energia nel 2023?

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

monitoraggio arera mercato luce e gas gennaio 2023
Scopri il primo rapporto ARERA del 2023 sul mercato retail di luce e gas! Quali offerte convengono di più? Scegli tra libero e tutelato.

Pubblicato da Marina Lanzone il 4 aprile 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 8 min.

Com'è cambiato il mercato energetico negli ultimi mesi? Quanti clienti ci sono nel tutelato e quanti nel libero? Quanti consumatori sono passati da uno all'altro? Che offerte si trovano in giro? Sono convenienti? L'ARERA ha pubblicato lo scorso fine gennaio il consueto "Rapporto di monitoraggio dei mercati di vendita al dettaglio dell'energia elettrica e del gas". In questo documento è possibile trovare tutte le risposte.

La data della fine del tutelato per gli utenti domestici è più vicina: luglio 2024. Sicuramente questo è uno dei motivi che ha spinto sempre più clienti a scegliere un'offerta del mercato libero. Questo è quanto è stato rivelato dal nuovo monitoraggio semestrale dell'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente): questo rapporto contiene una fotografia del mercato energetico attuale. 

Il documento si divide in sette sezioni

  1. Introduzione; 
  2. Sintesi delle evidenze principali; 
  3. Descrizione dei mercati di vendita al dettaglio dell’energia elettrica e del gas; 
  4. Azioni di cambio di fornitore; 
  5. Andamento dei prezzi offerti ai clienti finali; 
  6. Trasparenza e pubblicità delle offerte e dei servizi connessi;
  7. Valutazione circa l’introduzione di misure regolatorie volte a rafforzare l’efficacia degli strumenti per la confrontabilità delle offerte. 

Andiamo a vedere nel dettaglio i capitoli principali e analizziamo insieme i dati ricavati dal monitoraggio ARERA. 

La storia dei monitoraggi ARERA A partire da luglio 2021, l'ARERA è stata incaricata di aggiornare ogni sei mesi il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e le Commissioni parlamentari competenti sulla situazione attuale del mercato energetico. Finora, dopo il primo rapporto del 27 luglio 2021, sono stati fatti altri tre aggiornamenti (compreso quello che è oggetto di questo articolo). 

Com'è il mercato energetico a inizio 2023? 

Ormai già da tempo, il mercato libero ha superato il tutelato. Tra i clienti domestici

  • ⚡per il settore elettrico, si è registrato un aumento del +4,5% rispetto al rapporto di luglio 2022. I clienti che si approvvigionano nel mercato libero quindi corrispondono al 66,9% del totale
  • 🔥per il gas, invece, l'incremento è stato del +2% rispetto al monitoraggio di marzo 2022. Il 65,7% è quindi nel mercato libero.

A riprova di questa crescita, si segnala anche un calo dell'1,3% del numero di condomini serviti dai Fornitori Ultima Istanza a settembre 2022. 

Cos'è la Fornitura per Ultima Istanza? È un servizio offerto dall'ARERA che garantisce la continuità della fornitura, qualora il consumatore abbia "perso" il proprio fornitore di luce e gas (anche per un periodo limitato), per ragioni estranee alla propria volontà. Questo è il caso in cui la società di vendita sia fallita oppure quando il cliente, pur essendo moroso, fa parte della categoria dei disalimentabili e quindi non può essere sottoposto realmente alla sospensione della fornitura. Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sulle Forniture di Ultima Istanza

Come registra il monitoraggio ARERA, l'abbandono del tutelato è stato finora progressivo e ha coinvolto tutte le regioni italiane. Precisamente: 

  • ⚡per quanto riguarda l'elettricità, il mercato libero è preponderante in tutte le regioni e provincie italiane. Le ultime zone che si sono aggiunte alla lista sono Cagliari, Nuoro e tutto il sud della Sardegna; 
  • 🔥anche per il gas, i clienti si affidano maggiormente al mercato libero in quasi tutte le regioni italiane. Per i condomini uso domestico il Servizio di Maggior Tutela resta ancora dominante solo in 11 province (Reggio Emilia e Rimini per il Nord, Fermo per il centro, Bari, Brindisi, Foggia, Taranto per il Sud, Agrigento, Caltanissetta, Messina e Ragusa per le Isole). 

Attenzione! Il mercato tutelato dell'elettricità per i condomini è finito il 1 aprile 2023. È stato quindi attivato il Servizio a Tutele Graduali. La scadenza per il gas invece è fissata per luglio 2024.

Cambio fornitore: qual è stato il tasso? 

Tra i clienti domestici è stata rilevata una discreta dinamicità. Secondo il rapporto ARERA, il tasso di cambio fornitore è in crescita sia per la luce sia per il gas. Ecco i dati nel dettaglio: 

  • ⚡per il settore elettrico sono stati messi a paragone i dati del 2021 con quelli di gennaio-settembre 2022. Si è passati dal 17,1% al 20%(tasso che dovrebbe essere confermato per l'intero anno); 
  • 🔥per il gas, invece, non ci sono ancora dati così precisi. Nel 2021 il tasso di switch era del 12,4%. Nel periodo di gennaio-settembre 2022, si è registrato il valore del 10,7%, in crescita rispetto al passato perché è stato rilevato un insolito aumento di attivazione dei servizi di ultima istanza. È presumibile che questo fenomeno sia continuato anche fino alla fine dell'anno.   

Lo studio ha voluto anche approfondire l'argomento in relazione all'età dei consumatori. In assoluto, i clienti più dinamici nel 2022 sono i 18-29enni con un tasso di cambio fornitore pari al 22,5%. Nella tabella troverai tutti i dati in relazione alla fascia d'età. 

Tasso switch in relazione a età
Fascia d'età Tasso cambio fornitore
18-29 anni 22,5%
30-49 anni 20%
70 anni e oltre molto - del 20%

Quanto conosci la tua tariffa luce e gas? È davvero conveniente?Per confrontare la tua offerta con le altre del mercato, contattaci al numero 02 8295 8097 02 8295 8097 prendi un appuntamento: un esperto Selectra ti consiglierà la tariffa più adatta alle tue esigenze. Il servizio è gratuito e senza impegno.

Quali offerte sono disponibili? 

Il Portale Offerte è un ottimo strumento per cercare tutte le tariffe luce e gas attualmente presenti sul mercato e confrontarle tra loro. Attualmente è possibile trovare ben 4160 offerte, ma solo su 3918 è possibile calcolare la spesa annua. In merito a quest'ultima tipologia, troviamo questa divisione: 

  • ⚡settore elettrico  1009 tariffe totali, di cui il 23,9% a prezzo fisso; 
  • 🔥settore gas  821 offerte per i clienti domestici di cui il 26,2% a prezzo bloccato e 383 tariffe totali pensate per i condomini a uso domestico, di cui il 36,8% a prezzo fisso; 
  • 🔥dual  sono in totale 13 per i clienti domestici (30,8% a prezzo fisso). 

Anche negli ultimi mesi del 2022 il numero di offerte variabili ha superato di gran lunga quello delle tariffe fisse: la grande volatilità dei prezzi all'ingrosso ha probabilmente disincentivato i fornitori nel continuare a offrire ai propri clienti questa opzione. Recentemente però sembrano esserci stati i primi segnali di un possibile cambio di rotta, come puoi leggere sul nostro aggiornamento: "PUN e PSV calano: tornano le offerte a prezzo basso e fisso?".

Sono più convenienti le offerte del mercato libero o quelle del tutelato?

L'Autorità ha preso in analisi alcuni casi tipo

  • ⚡per il settore elettrico, il cliente domestico modello è residente a Milano, con un contatore da 3kW di potenza e un consumo annuo di 2.700 kWh
  • 🔥per il settore del gas, invece, il consumatore domestico tipo vive a Milano, con un consumo annuo di 1.400 Smc (usa il gas naturale per la cottura dei cibi, il riscaldamento e la produzione di acqua calda) ed è in possesso di un misuratore di classe inferiore al G6. 

Ha provato poi a stimare una spesa annua e a trovare le offerte più vantaggiose nei due mercati per queste categorie. Confrontando le tariffe disponibili, possiamo affermare che esistono offerte nel mercato libero sia a prezzo fisso sia variabile più convenienti rispetto a quelle della Maggior Tutela. È doveroso specificare, però, che negli ultimi mesi del 2022 sia la convenienza sia il numero di queste tariffe si è "notevolmente ridotto" come specifica l'ARERA stessa. 

⚡Prendendo in considerazione solo il 10% delle offerte disponibili per l'energia elettrica, il cliente domestico tipo che ha scelto un'offerta variabile del mercato libero ha sostenuto una spesa annua di 1.125,06€, inferiore, quindi, a quella prevista con il mercato tutelato (in media di 1.202,49€). In generale il picco si è raggiunto nel mese di ottobre 2022. Scegliendo, invece, una tariffa a prezzo fisso del mercato libero, la spesa annua è stata di 1.127,45€, contro i 1.202,49€ in media del tutelato. In genere le offerte a prezzo fisso del mercato libero sono state più convenienti  per quasi tutto l'anno, tranne nei mesi di luglio, agosto, settembre e dicembre 2022, quando abbiamo visto un sorpasso del tutelato.

Trovi i dati riassunti in questa tabella. 

Spesa media annua elettricità per una famiglia tipo
Tipologia Offerta Spesa Mercato Libero Spesa mercato tutelato
Variabile 1.125,06€ 1.202,49€
Fissa 1.127,45€ 1.202,49€

Il cliente domestico ha avuto a disposizione 350 offerte più convenienti della maggior tutela (29,59% del totale delle tariffe disponibili sul Portale Offerte). Di queste 261 erano a prezzo variabile e 89 a prezzo fisso. Scegliendo ogni mese l'offerta più conveniente ha potuto ottenere un risparmio di: 

  • -233,91€ con la tariffa indicizzata; 
  • -581,23€ con quella a prezzo bloccato. 

🔥Per il gas, invece, sempre considerando solo il 10% delle offerte disponibili sul Portale e il profilo del cliente tipo, è stata stimata una spesa annua di 2.340,01€ per le tariffe a prezzo variabile, e di 2.123,79€ per quelle a prezzo fisso, a fronte di una spesa annua prevista del Servizio di Maggior Tutela in media pari a 2.340,57€. Quindi le offerte del mercato libero sono state generalmente più convenienti di quelle del tutelato.

In totale per il cliente domestico modello erano disponibili ben 56 offerte più convenienti del servizio di tutela, pari al 9,56% delle tariffe a disposizione, di cui 22 erano a prezzo variabile e 34 erano a prezzo fisso. 

Il risparmio, optando ogni mese per l'offerta migliore, è stato di:

  • -169,83€ con l'indicizzata; 
  • -1.117,14€ con la tariffa fissa. 

Quali offerte preferiscono i consumatori?

Secondo quanto riportato nel monitoraggio ARERA, moltissimi clienti che sono passati dal mercato tutelato al libero hanno deciso di restare, quando possibile, con il fornitore di luce e gas dello stesso gruppo. Questo atteggiamento va certamente a vantaggio di tutti quei gestori che operano sia nel mercato libero sia nel tutelato (vedi ad esempio il gruppo Enel). Non sempre, però, questa si è rivelata la scelta migliore per l'utente in termini di risparmio economico. 

La grande giungla del mercato libero con centinaia di fornitori e migliaia di offerte può confondere e spaventare in un primo momento. Proprio per questo esistono i comparatori come Selectra, strumenti che ti aiutano a confrontare le varie opzioni e scegliere quella più adatta a te. Stando al rapporto ARERA, questi strumenti compreso il Portale Offerte, non sarebbero ancora molto utilizzati: la maggior parte degli utenti si fida ciecamente di quanto riferito dai call center e dagli agenti di vendita dei fornitori, senza verificare che le informazioni date siano effettivamente vere. Si vengono quindi a creare situazioni paradossali, in cui un consumatore ha appena lasciato il mercato tutelato per una tariffa decisamente meno conveniente della precedente e con pochi o nulli servizi aggiuntivi. 

Non fare lo stesso errore e affidati agli esperti Selectra. Di seguito trovi le tre migliori offerte luce e gas del momento. 

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Aprile 2024
POSIZIONENOME OFFERTASPESA* (€/mese)
first-place


Prima Posizione

NeN Special 48 Luce e Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
LUCE: 45,8 €
GAS: 76,5 €

Attiva online Sconto 96€ Attiva online (Sconto 96€)
secondo


Seconda Posizione

Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 43€
GAS: 76€

02 8295 8095 Attiva online Sconto 60€ Attiva online (Sconto 40€)
third-place


Terza Posizione

Eni Plenitude Trend Casa luce e gas
a2a
Offerta a prezzo indicizzato
LUCE: 49,8 €
GAS: 80,5 €

02 8295 8093 Attiva online Sconto 12€ Attiva online (Sconto 12€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteNen ti regala un bonus di 96€ mentre con Sorgenia lo sconto è di 150€ se attivi luce, gas e fibra, fino a 60€ attivando solo due forniture tra luce, gas e fibra. 

Clicca su uno dei link e attiva la tua nuova tariffa