Per info su attivazione luce e gas

010.848.01.61 Richiamata gratuita

Tu sei qui

Bollette 2019: Elettricità -0,08%, Rincaro Gas del +2,3%

L'Autorità pubblica l'aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie ed i piccoli consumatori in maggior tutela. A partire da gennaio 2019 e per i prossimi tre mesi, il costo dell'elettricità per le famiglie italiane cala dello 0,08%. Discorso inverso per il costo del gas che sale del 2,3%.

primo trimestre ARERA 2019

Come varia la spesa in bolletta dopo l'aggiornamento ARERA per il primo trimestre 2019?

Il primo trimestre ARERA 2019 registra un prezzo luce stabile, con una lieve variazione al ribasso, e un costo del gas in aumento di 2,3 punti percentuali. Variazioni minime se confrontate all'aggiornamento dell'ultimo trimestre 2018, che aveva visto sia l'elettricità che il gas in aumento rispettivamente del 7,6% e del 6,1%.

La variazione dei prezzi riguarderà anche la tua bolletta?010 848 01 61 per parlare con un operatore e ricevere una consulenza   o fatti richiamare (servizio gratuito).

Qual è il Prezzo Luce nei primi tre mesi del 2019?

Il primo aggiornamento tariffario dell'anno relativo all'energia elettrica si apre con una piccola buona notizia per i clienti finali. Dopo aver chiuso in salita, il prezzo della luce diminuisce dello 0,08%. Tale calo è principalmente legato all'abbassamento della spesa per la materia energia (-5,32% sulla spesa del cliente tipo) che ha però compensato sia l'incremento della componente di commercializzazione (pari a +0,52%) che quello degli oneri di sistema (+5%) e delle tariffe di trasporto e gestione del contatore (+0,24%).

Nel dettaglio il prezzo di riferimento dell'energia elettrica per il cliente tipo sarà di 0,2174 €/kWh, tasse incluse, così ripartite: 

  • Spesa per la materia energia
    0,095  (42% del totale della bolletta luce) per i costi di approvvigionamento dell’energia in diminuzione dell'11% rispetto al trimestre precedente;
    0,02  (8%) per la commercializzazione al dettaglio in aumento del 6,21% rispetto allo scorso trimestre;
  • Spesa per il trasporto e la gestione del contatore: 
    0,04 € (28%) per i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della trasmissione e distribuzione, qualità. In aumento del 1,24% rispetto agli ultimi tre mesi del 2018;
  • Spesa per gli oneri di sistema:
    0,042 € (19%) per gli oneri generali di sistema, fissati per legge con un aumento del 31% rispetto al IV trimestre 2018;
  • Imposte
    0,029 €  (13%) per le imposte che comprendono l’IVA e le accise.
 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffe Maggior Tutela I trimestre 2019

Serve una mano nel confronto offerte?010 848 01 61 per parlare con un operatore e ricevere una consulenza   o fatti richiamare (servizio gratuito).

Qual è il prezzo Gas da Gennaio a Marzo 2019?

L'aumento in bolletta gas del 2,3% del prezzo è da ricercare nel rialzo dei costi di approvvigionamento causato dall'aumento delle quotazioni all'ingrosso nei mercati dell'energia in Italia e in Europa. In più ad influenzare il prezzo del gas influisce l'aumento dei costi di commercializzazione e vendita (QVD) e degli oneri di sistema gas.

Dal 1° gennaio 2019, il prezzo di riferimento del gas per i clienti tipo sarà di 0,8495 €/Smc, tasse incluse, così suddiviso:

  • Spesa per la materia gas naturale:
    0,32 € (pari al 38% del totale della bolletta) per l’approvvigionamento del gas naturale e per le attività connesse, con un aumento del 1,9% circa rispetto al passato trimestre;
    0,05 € (6%) per la vendita al dettaglio, in aumento del +0,3% rispetto al quarto trimestre 2018;
  • Spesa per il trasporto e la gestione del contatore:
    0,15  (17%) per i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della distribuzione, qualità, in aumento del 1,7% rispetto agli ultimi tre mesi dell'anno scorso;
  • Spesa per oneri di sistema:
    0,03 € (3,5%) per gli oneri generali di sistema, fissati per legge, in aumento del 33,1% rispetto allo scorso trimestre;
  • Imposte:
    0,30 € (39%) per le imposte che comprendono le accise (18%), l’addizionale regionale (2,4%) e l’IVA (15%).
 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffa Maggior Tutela I trimestre 2019

Quali bollette riguarderà l'aggiornamento dei prezzi luce e gas?

L'ARERA provvede ogni tre mesi a pubblicare l'aggiornamento delle condizioni economiche per le famiglie ed i piccoli consumatori del MercatoTutelato. La variazione del costo della materia prima luce e gas riguarda esclusivamente i clienti che affidano le utenze al mercato regolamentato. Tutti gli altri costi riferiti agli oneri, invece, sono uguali sia per i clienti in maggior tutela che non. 

Nel 2020 il Servizio di Maggior Tutela non esisterà più Cosa succederà agli attuali clienti alla fine del mercato tutelato? Si stanno valutando possibili alternative, ma nulla è ancora certo al momento.

Secondo il Monitoraggio Retail, pubblicato dall'Autorità il 21/12/2018, continua ad aumentare la quota dei clienti nel mercato libero sia per la fornitura di energia elettrica che di gas. Per quanto riguarda le utenze elettriche, si legge nel comunicato dell'ARERA, che all'incirca il 39% delle famiglie si è affidato al mercato libero nel 2017. Il tasso di uscita dal mercato tutelato luce è del 4,4%, più 1,1% rispetto all'anno precedente. In calo anche i clienti che ritornano al mercato regalamentato dopo essere passati al libero mercato. Stesso discorso per il settore gas, in cui la percentuale di uscita dal servizio di maggior tutela è più alta rispetto al settore elettrico.

Come mettersi al riparo dagli aumenti di luce e gas?

Sempre più famiglie decidono di affidare le utenze al mercato libero sia di luce che di gas. Qui i clienti possono scegliere tra una molteplicità di offerte e di prezzi e, aspetto da non sottovalutare, possono sottoscrivere offerte con prezzi luce e gas bloccati. Ciò significa che, a differenza degli utenti in maggior tutela, i clienti nel mercato libero possono scegliere tariffe fisse e solitamente bloccate da uno a tre anni, mettendosi così al riparo dalle variazioni al rialzo dei prezzi del mercato all'ingrosso.

Per facilitarti il compito del confronto prezzi, in tabella trovi alcune delle principali offerte del mercato libero. Per confrontare più fornitori, utilizza il nostro strumento di confronto cliccando su Confronta offerte. Ricorda che passando da un'offerta regolamentata ad una del libero mercato, puoi risparmiare fino a 250€ in bolletta. Tale calcolo è dato confrontando la spesa annuale di un cliente tipo (2700 kWh consumati e 3 kW di potenza) in maggior tutela con quella di un cliente tipo con attiva l'offerta col prezzo più basso del mercato libero.

Offerte con prezzo fisso da 1 a 2 anni
Fornitore Tariffe e vantaggi Scopri l'offerta
offerte luce enel
  • Offerta E-Light luce gas
  • Prezzo bloccato un anno
  • Prezzo €/kWh F0:   
  • Prezzo €/Smc:  
06 9480 8228
offerte luce eni
  • Offerta Link Plus Luce Gas
  • Prezzi bloccati per 2 anni
  • Prezzo €/kWh F1: 
  • Prezzo €/kWh F23:  
  • Prezzo €/Smc:  
011 1962 1333
offerta wekiwi
  • Offerta Energia Prezzo Fisso
  • Prezzo bloccato per 1 anno
  • Prezzo €/kWh F0:  
  • Prezzo €/Smc:  
010 848 0198
offerte luce sorgenia
  • Offerta Next Energy Luce Gas
  • Prezzo bloccato per 1 anno
  • Prezzo €/kWh F0:  
  • Prezzo €/Smc:  
041 852 1269
Aggiornato il