Possibile aumento della bolletta nel 2018?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Allarme da Confartigianato: nel 2018 per le piccole aziende italiane la bolletta dell'energia elettrica potrebbe aumentare.


Risparmia in bolletta

Secondo Confartigianato, l'organizzazione rappresentativa delle piccole imprese e degli artigiani, la bolletta dell'energia potrebbe subire una stangata a partire dal 2018.
Il costo dell'energia elettrica in Italia è già abbastanza gravoso per le piccole e medie imprese, che pagano una percentuale notevole degli oneri di sistema rispetto alla spesa per l'energia consumata.
Dall'anno prossimo la legge europea dovrebbe concedere agevolazioni alle imprese energivore, ossia ad alta intensità energetica. Il provvedimento, che regola proprio gli oneri di sistema, potrebbe ricadere sulle piccole aziende italiane che vedranno aumentare la bolletta.


Cos'è la norma energivori?

La norma è stata approvata in Parlamento ed include delle agevolazioni per le aziende con elevato consumo di energia elettrica.
Il cosiddetto decreto energivori prevede un nuovo regime tariffario per gli oneri di sistema e degli sconti per la voce A3. Le aziende che beneficeranno di tale agevolazione sono le imprese con consumi elettrici pari ad almeno 2,4 GWh.
L'obiettivo è quello di ridurre il prezzo pagato attualmente dalle imprese italiane manifatturiere rispetto alle altre realtà europee. Per identificare le aziende, oltre al consumo, sarà valutata anche l'incidenza del costo dell'energia sul volume d'affari complessivo.
Dal primo gennaio 2018 oltre 3000 imprese medio grandi avranno sconti sugli oneri in bolletta luce.

Info offerte p.iva

010.848.01.61

Cosa cambia con la norma energivori per le piccole imprese?

Questa norma potrebbe avere conseguenze negative per le piccole imprese italiane.
La tariffa applicata ora alle aziende è basata su due quote: una fissa in euro all'anno ed un'altra variabile in euro a kWh di consumo. Con la nuova legge a queste voci se ne aggiunge una terza, applicata in euro a kW di potenza.
Inoltre gli oneri generali di sistema saranno suddivisi in 3 gruppi:

  • Oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili ed alla cogenerazione (ASOS)
    distinti per classi di agevolazione, ivi inclusi i clienti non agevolati
  • Rimanenti oneri generali (ARIM)
  • Componenti perequative UC3 e UC6

L'aumento nella bolletta dell'energia per le PMI

L'effetto delle agevolazioni alle grandi industrie ricadrà sulle altre utenze e potrebbe costare caro alle PMI.

Gli sgravi comporterebbero un aumento nella bolletta delle PMI fino a 1,2 miliardi di euro.

Le conseguenze dei rincari sulle piccole imprese, che trainano la ripresa economica del paese, destano forte preoccupazione.
Eugenio Massetti, delegato per l'energia di Confartigianato lancia un'allarme:

Si rischia una vera e propria stangata – sottolinea – che si aggiungerebbe ai maggiori costi che le piccole imprese già pagano oggi a causa dell’assurda disparità di trattamento nella distribuzione degli oneri generali di sistema: consumano il 25% di energia e pagano il 35% degli oneri, per una cifra complessiva che nel 2016 è arrivata a 5,6 miliardi di euro

Come risparmiare sulla bolletta dell'energia?

Per cercare di alleggerire la bolletta della luce puoi valutare un'offerta più conveniente. Un'attenta analisi della bolletta e del profilo di consumo potrebbe portare ad un notevole risparmio sulla spesa energetica a fine anno. In base al tuo consumo hai la possibilità di scegliere una tariffa monoraria, ossia fissa 24 h su 24, oppure bioraria che cambia il prezzo dell'energia di giorno e di notte.
Per maggiori informazioni sulle tariffe e per effettuare un confronto valutando il risparmio, prendi una bolletta e chiama lo 010.848.01.61 (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) o fatti richiamare gratuitamente.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche