World Energy Outlook 2017: il futuro è nel gas e nelle rinnovabili

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

Secondo l'Agenzia Internazionale per l’Energia il futuro dell'energia nel mondo è legato a gas naturale e fonti rinnovabili, mentre il carbone è in declino.

Il futuro dell'energia è più verde

Il World Energy Outlook (WEO) è una pubblicazione annuale curata dell’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA), quest'anno disponibile da novembre 2017.
Il rapporto mostra la situazione energetica attuale a livello mondiale, analizzando il fabbisogno globale e l'offerta di energia, distinguendola per fonte primaria di energia.
Inoltre il documento sviluppa diversi scenari per il futuro a medio-lungo termine, fino al 2040 e le conseguenze sotto l'aspetto della sicurezza energetica, degli investimenti, delle industrie del settore e dell'ambiente.

Nei prossimi 25 anni si prevede un cambiamento a favore delle fonti rinnovabili e del gas naturale.
Riguardo la domanda di energia, il fabbisogno energetico aumenterà del 30% da oggi al 2040, con un peso notevole dei paesi emergenti, come Cina e India.


L'edizione 2017 del World Energy Outlook: un mondo in trasformazione

L’Agenzia Internazionale per l’Energia (AIE) è un organismo autonomo nato nel 1974 che ha lo scopo di favorire la sicurezza energetica dei paesi membri e di fornire analisi e ricerche per lo sviluppo di fonti di energia affidabili, accessibili e pulite.
Ogni anno pubblica un corposo report con i cambiamenti in corso che interessano il sistema energetico mondiale. 

L'edizione di quest'anno ha come titolo "Un mondo in trasformazione". I principali temi affrontati nel WEO-2017 che delineano il cambiamento sono:

  • La diffusione delle tecnologie energetiche pulite
    nel 2016 il fotovoltaico ha registrato un aumento come nessun'altra fonte energetica, nel tempo i costi di installazione del fotovoltaico e dell'eolico sono diminuiti così come i costi delle batterie
  • Un processo costante e crescente di elettrificazione dei consumi energetici finali
    l'anno scorso la spesa per l'energia elettrica ha quasi equiparato quella relativa ai prodotti petroliferi, 
  • La situazione energetica in Cina
    il principale consumatore mondiale di energia pensa ad un'economia indirizzata ai servizi e si concentra ad un mix di produzione energetica più pulito
  • Il ruolo degli Stati Uniti come maggiore produttore di petrolio e gas
    in un contesto dove i prezzi dei prodotti petroliferi sono bassi, la produzione di shale gas e del tight oil aumenta la quota sul mercato di questi idrocarburi non convenzionali

Lo Scenario Nuove Politiche mostra il sistema energetico futuro in base alle politiche esistenti oggi e a quelle annunciate.
Una novità introdotta nel WEO-2017 è lo Scenario Sviluppo Sostenibile, che descrive la prospettiva degli obiettivi delle Nazioni Unite per contrastare il cambiamento climatico, per un accesso alle moderne forme di energia universale entro il 2030 e per la riduzione dell'inquinamento atmosferico.

Info offerte verdi

010.848.01.61

La domanda di energia in aumento

L'economia mondiale cresce ad un tasso medio annuo del 3,4%, la popolazione salirà ad oltre 9 miliardi e l'urbanizzazione continua. Come è facile immaginare, il fabbisogno di energia del pianeta aumenterà del 30% nel 2040, più lentamente che nel passato.
Il contributo maggiore sarà dovuto all'India e agli altri paesi del Sud Est asiatico. La quota rimanente proviene principalmente da Medio Oriente, Africa e America Latina.

Avanti l'energia rinnovabile mentre il carbone arretra

Rispetto agli ultimi 25 anni il panorama energetico sarà differente, dominato dal gas naturale, dalle energie rinnovabili e l'efficienza energetica. Senza misure per migliorare l'efficienza energetica i consumi finali sarebbero il doppio rispetto a quelli previsti.
Le fonti rinnovabili avranno una crescita esponenziale che sancisce la fine del boom del carbone, i cui consumi saranno stabili in assenza di opportuni sistemi di cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica. I costi bassi per le nuove installazioni a fonte rinnovabile attirano i due terzi degli investimenti mondiali.

Il futuro è nell'elettrificazione

I consumi di energia elettrica finali arriveranno a coprire il 40% dell'aumento atteso da qui al 2040.

I motori elettrici contribuiscono ad un terzo dell'incremento dei consumi finali.
I consumi elettrici aumenteranno per i seguenti motivi:

  • l'acquisto di nuovi elettrodomestici,
    inclusi i dispositivi “smart” connessi ad internet
  • l'installazione di impianti di climatizzazione (soprattutto in Cina)
  • il crescente accesso all’elettricità
    in media ogni anno si aggiungono 45 milioni di nuovi consumatori
  • l'elettricità usata nella produzione di calore e nella mobilità,
    rispetto agli attuali 2 milioni, si prevedono fino a 280 milioni di veicoli elettrici in circolazione nel 2040

Il costo inferiore delle rinnovabili non è in grado comunque di garantire un’efficiente decarbonizzazione del settore elettrico o l’affidabilità delle fonti. Sarà necessario quindi investire sulle reti elettriche e su un mix di tecnologie di produzione, fornendo al sistema un'adeguata flessibilità.

Il World Energy Outlook 2017 in italiano

Per la versione completa, disponibile in inglese, visita il sito ufficiale dell'International Energy Agency.

aggiornato il