Affidarsi al web per scegliere il fornitore? Wekiwi risponde con una survey online

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

La scelta e la sottoscrizione online di un contratto luce e gas è un metodo affidabile? wekiwi lascia rispondere agli utenti con un sondaggio online.


Non poteva che essere wekiwi a lanciare un questionario sulla soddisfazione degli utenti nella scelta online della tariffa più conveniente di luce e gas. Per quale motivo?

Perché wekiwi è stato il primo fornitore italiano 100% digital di energia e gas naturale ed in quanto tale ha voluto fotografare le funzionalità e le aspettative digitali attese dal consumatore italiano nel mercato libero dell’energia. In particolare il sondaggio ha avuto l'obiettivo di comprendere come viene utilizzato il web e in generale gli strumenti digitali per scegliere un nuovo fornitore di energia.

Scopri le offerte wekiwi

010.848.01.98

Offerte online: cosa ne pensano gli utenti?

Il sondaggio, divulgato anche grazie al nostro supporto in qualità di sito web di comparazione di tariffe di luce e gas, evidenzia l’utilità e l’affidabilità del web e del passaparola, anche se permane la paura di ritrovarsi brutte sorprese in bolletta
Sono stati raccolti circa 500 questionari da cui è emerso che il 70% degli intervistati è interessato a valutare nuove offerte di fornitura di energia. Per contro la paura di incorrere in una truffa è alta ed il 60% teme di essere vittima di sollecitazioni commerciali attuate da  parte di operatori con tecniche di vendita aggressive. 

Opinioni su come cambiare fornitore luce e gas

In Italia la fine del Mercato Tutelato è prevista per il 1° luglio 2019 ciò significa che i consumatori non ancora passati al mercato libero dell'energia si troveranno ben presto a dover scegliere una nuova offerta anche se il 57% ha dichiarato di trovarsi bene con il fornitore storico.

L’indagine evidenzia la difficoltà dei clienti italiani a scegliere tra mercato tutelato e libero, ecco perché sia il web che il passa-parola assumono un ruolo importante:

  • Il 61% degli utenti ha dichiarato che utilizzerebbe siti di comparazione
  • il 40% degli utenti si fiderebbe del consiglio di un conoscente

Per conoscere nel dettaglio i risultati del sondaggio ti invitiamo a leggere il comunicato stampa pubblicato da wekiwi. 

Semplicità, trasparenza e chiarezza

E' il tris di requisiti richiesto dai consumatori italiani e gli obiettivi principali cui deve giungere l'offerta del libero mercato. Strada già ben battuta da wekiwi che con questa survey online dimostra l'impegno a migliorarsi ed implementare soluzioni smart ed innovative per i propri clienti. Per conoscere le offerte wekiwi e le loro caratteristiche puoi contattarci al numero  010.848.01.98 oppure farti richiamare gratuitamente.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche