Cambio dell'ora: il 30 ottobre 2016 lancette indietro per l'ora solare

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Ritorno all'ora solare il prossimo 30 ottobre: ma cosa dobbiamo fare? Le lancette vanno spostate in avanti o indietro? Cosa comporta per noi questo cambio?


Sposta le lancette un'ora indietro!

Il 27 marzo scorso, è entrata in vigore l’ora legale e tutti gli italiani hanno dovuto spostare l'ora dell'orologio di 60 minuti in avanti. Il prossimo 30 ottobre, invece, avverrà il processo inverso e si tornerà all’ora solare.

Alle ore 03:00, cioè nella notte tra sabato e domenica, le lancette dovranno essere portate indietro di un'ora. Sia che si torni all'ora solare o si passi all'ora legale, il cambio avviene infatti sempre tra le 2 e le 3 di notte per arrecare il minor disagio possibile.

Perché dopo sette mesi cambia l'orario?

Ogni sette mesi ci troviamo a dover cambiare le lancette dell’orologio, ma questo da cosa è dovuto? Fino a qualche anno fa, i giorni del cambio dell'ora erano definiti di volta in volta, mentre oggi si segue una direttiva europea che stabilisce l'entrata dell'ora legale nell'ultima domenica di marzo ed il ritorno all'ora solare l'ultima domenica di ottobre.

Quando si parla di ora legale, ci si riferisce al fuso orario che comporta lo spostamento delle lancette dell’orologio indietro di 60 minuti rispetto all'UTC (Coordinated Universal Time). In Italia il fuso orario è + 1 rispetto all’UTC e nel momento in cui viene aggiunta l'ora legale, ci troviamo a UTC + 2. L'ora legale è stata introdotta per la prima volta in Italia il 3 giugno del 1916, ma è solo dal 1980 che si applica questo tipo di orario a tutta la comunità europea.

Il 30 ottobre 2016 invece, le lancette andranno spostate indietro di un'ora, cioè torneremo all'ora solare: questo cambio di orario avviene per risparmiare energia elettrica e quindi di ottimizzare l'uso della luce solare.

Cosa succede nell'emisfero australe? Nei paesi sotto l'equatore, l'ora legale è invertiita rispetto all'emisfero boreale: in Australia, infatti, l'ora legale inizia ad ottobre e l'ora legale a marzo.

Si risparmia con l'ora solare?

L'obiettivo del cambio d'orario è quello di poter sfruttare maggiormente le ore di luce, risparmiando così energia elettrica, utilizzata per l'illuminazione. Quello che si cerca di fare quindi è sfruttare l'allungamento delle giornate (in primavera ed estate) e anticipare l'inizio della vita produttiva: per questo motivo in marzo, gli Italiani spostano in avanti le lancette di un'ora.

L'obiettivo di risparmio energetico è espresso anche dal nome ufficiale dell'ora legale, Daylight Saving Time (DST), letteralmente tempo per il risparmio della luce.

Assicurati di non pagare troppo in bolletta: falle fare un check-up!

...

Iscriviti alla Newsletter per ricevere aggiornamenti sul mondo dell'energia e rimani in contatto seguendoci sulla pagina Facebook!

Expert's name
...
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche