Canone Rai, ora la bolletta della luce va conservata per 10 anni

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

Da luglio il canone Rai si paga con la bolletta dell'energia elettrica e, essendo l'abbonamento alla tv un'imposta, ora la fattura che dimostra il pagamento deve essere conservata per 10 anni

Ancora carta da conservare a casa. Il faldone o la cartella delle bollette della luce, pian piano, avranno bisogno di più spazio nei cassetti. Infatti le ricevute di pagamento dell'utenza elettrica, contenente da luglio anche l'addebito del canone Rai, dovranno essere custodite per 10 anni. E non più 5.

Canone Rai in bolletta

Canone Rai in bolletta

Perché le ricevute di pagamento delle bollette della luce devono essere conservate per 10 anni?

Perché da tre mesi c'è una novità. La fattura dell'utenza elettrica contiene anche il pagamento del canone Rai, per cui essendo l'abbonamento tv un'imposta le ricevute delle bollette pagate non potranno essere buttate prima di 10 anni. Questo è il termine della prescrizione, ossia dopo il quale l'Agenzia delle Entrate non potrà più esercitare nessun diritto di controllo. Questo cambiamento segue due articoli del Codice civile (il 2946 e il 2948) che definiscono la prescrizione decennale dei tributi.

A far presente questa importante scadenza è stato il Centro Tutela Consumatori Utenti, che ha pubblicato anche l'elenco dei termini di prescrizione riferiti alla documentazione più importante della casa. 
Le bollette di luce e gas vanno di norma conservate per 5 anni, mentre la ricevuta del pagamento del canone Rai va conservata per il doppio del tempo, ovvero 10 anni. Ne consegue che dovrai tenere "in archivio" le fatture di energia elettrica con dentro il canone Rai per 10 anni e non per 5, come avveniva per le normali bollette.

Anche altri documenti importanti in casa cadono in prescrizione dopo qualche tempo e vanno dunque conservati per ogni evenienza.

Tutti devono conservare le bollette della luce per 10 anni?

Canone Rai in bolletta Acea

Canone Rai, la voce di pagamento nella bolletta della luce

Non tutti. Ma solo coloro che si ritrovano la voce "Canone di abbonamento alla televisione" all'interno della fattura. Infatti è tenuto a pagare il canone Rai con questa nuova modalità chi possiede un televisore e sia intestatario di un contratto per l’utenza elettrica. L’imposta si paga solo sulla prima casa e una sola volta per famiglia, a condizione che i coniugi e i figli siano tutti residenti nello stesso immobile. Nel caso di coniugi con residenze in luoghi diversi, allora la società elettrica addebiterà il canone su entrambe le case. Inoltre l'imposta si paga su una sola utenza anche se si è titolari di più utenze residenziali.

Finora quanto ha incassato lo Stato con il canone Rai pagato con la bolletta?

Canone Rai in bolletta Acea

Circa 100 milioni. A dichiararlo in Parlamento è stato il viceministro dell'Economia Enrico Zanetti, il quale ha precisato che "per avere i risultati complessivi bisognerà aspettare la fine di settembre". Perché, per legge, entro il 20 settembre le società fornitrici dell'energia elettrica avrebbero dovuto trasferire la quota allo Stato, che a sua volta la destinerà, quasi totalmente, alla Rai. Più di 1.800 milioni di euro: a questa cifra ammonterebbe la somma del canone Rai da pagare, da quest'anno, con la bolletta della luce. Il dato è stato stimato dal Servizio pubblico televisivo. Siamo in attesa di quello ufficiale per vedere se la strada scelta dal governo Renzi porterà davvero a sconfiggere l'evasione di questa imposta.

Cambia fornitore

010.848.01.61

aggiornato il