Manifesto per l'energia: "Il mercato che vogliamo"

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

Mercato libero dell'energia

Fornitori ed associazioni di consumatori insieme per garantire a cittadini ed imprese il pieno godimento dei benefici derivanti dall'apertura del mercato dell'energia.


E' questo il principale obiettivo del Manifesto per l'Energia del Futuro, presentato a Roma lo scorso dicembre da Sorgenia, Edison ed Engie, ovvero tre dei principali operatori del mercato libero.

...

Per un mercato libero dell'energia con protagonista il cliente finale

Il manifesto ha poi ottenuto nuovi consensi sia da parte di E.On, altro fornitore del mercato libero, sia da parte delle più importanti associazioni italiane di consumatori: Adiconsum, Altroconsumo, CittadinanzAttiva, Movimento Consumatori, Movimento difesa del cittadino.

  • Liberi di innovare, liberi di scegliere:
    Manifesto per l'energia del futuro
    Clicca qui per scaricarlo

Proposta di una nuova visione del mercato energetico

Il manifesto ambisce ad aprire un dibattito costruttivo attorno a proposte ed obiettivi per la costruzione di un mercato libero dell'energia più aperto e vicino ai bisogni dei consumatori e delle imprese.

Ispirandosi all'esperienza di altri Paesi europei e di altri settori, il manifesto vuole dare un contributo attivo e positivo alla discussione in atto relativa al DDL Concorrenza. Secondo quest'ultimo, il processo di liberalizzazione del mercato si concluderà nel 2018, abolendo in toto il regime dei prezzi amministrati dal regime di maggior tutela.

Per approfondire Cos'è il mercato libero? Quali i cambiamenti in atto e quelli a venire del settore energetico italiano.

A chi è rivolto il manifesto?

Il manifesto per l'energia del futuro definisce quali colonne portanti del progetto: 

  • I clienti finali, sia domestici che imprese
  • Gli operatori innovativi della vendita di energia
  • Le associazioni di settore e non.

In linea generale, sono invitati al progetto tutti i soggetti interessati a dare un proprio contributo alla formulazione di proposte da mettere poi al vaglio delle istituzioni

I quattro principi cardine

Il progetto prende le mosse da quattro principali argomenti, che possono essere così riassunti:

1. Risparmio

...

Per un mercato libero dell'energia con protagonista il cliente finale

Traducibile in maggiori occasioni per abbassare i costi ed ottimizzare i consumi per famiglie e imprese. Con un particolare sguardo:

  • ai consumatori domestici: dedicando loro servizi con un elevato valore commerciale e di risparmio. Ed aiutandoli a gestire in maniera più efficiente tempo e risorse.
  • alle piccole e grandi imprese: offrendo loro più vantaggi economici, pagamenti e servizi d'assistenza su misura.

2. Sostenibilità

Per la diffusione dell'efficienza energetica su larga scala. Con l'utilizzo di tecnologie per il monitoraggio dei consumi, destinate a migliorare lo stile di vita di tutti. Tale punto mette in evidenza l'impegno nella salvaguardia ambientale e nella lotta ai cambiamenti climatici limitando l'impatto dei consumi energetici domestici ed industriali

3. Innovazione

Per la digitalizzazione del rapporto tra consumatori ed imprese di fornitura. Tutto questo attraverso la realizzazione di nuovi modelli di gestione consumi, che se da un lato permetteranno di controllare l'uso della corrente elettrica della propria abitazione, consentiranno agli utenti finali di attivare forniture in maniera più semplice e veloce.

4. Nessuno Escluso

Per dare maggiori garanzie alle fasce più deboli. Ad oggi, ad esempio, solo un terzo degli aventi diritto usufruiscono del bonus sociale, ovvero dello sconto in bolletta introdotto dal Governo ed attuato nel concreto dall'Autorità per l'Energia elettrica e il Gas.

Sai cos'è il bonus sociale? L'iniziativa bonus a sapersi ha come obiettivo informare circa i diritti alle agevolazioni su luce e gas delle fasce più deboli.

La strada alla nuova energia

Il manifesto ha l'obiettivo di realizzare un mercato dell'energia innovativo ed aperto, sensibilizzando più fronti.

  • Gli operatori: per invogliarli ad innovare e proporre iniziative ed offerte appetibili ed attraenti per la domanda di energia elettrica e gas
  • I consumatori: per renderli maggiormente consapevoli ed autonomi nella scelta del fornitore di energia più adatto. E per istruirli riguardo l'uso efficiente dei consumi, verso uno stile di vita sostenibile
  • Le istituzioni: per sollecitarli alla formulazione di norme innovative, chiare ed efficaci che aiutino gli operatori e i consumatori a procedere in maniera spedita verso il godimento di un mercato sempre più aperto.
aggiornato il