I fornitori di energia: dalla parte delle start up!

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

confronto luce e gas

Risparmia sulle Bollette Luce e Gas con SicurInsieme!

Unisciti al Gruppo d'Acquisto SicurInsieme per risparmiare in bolletta e farti tutelare da Unione Nazionale Consumatori: più siamo, più risparmiamo!

Start up e settore energetico

I consumi energetici ed il loro forte impatto sul clima chiamano a gran voce un impegno concreto per una maggiore efficienza e sostenibilità energetica.

Rispondere a tale richiamo è compito, tra gli altri, dei grandi gruppi del settore energetico, per due principali motivi: essi sono i primi investitori, in fatto, ad esempio, di costruzioni di centrali e di reti, ed in più rappresentano il punto di incontro diretto con gli utenti finali.  

Chi dice innovazione, dice start up!

Tali gruppi trovano man forte nel finanziamento e nel training di quelle piccole società, note per essere il carro trainante di innovazione in disparati settori: le start up!

Le start up si configurano come dei veri e propri incubatori di nuove idee, che necessitano dell'appoggio di società più grandi per garantirne la crescita verso la loro trasformazione in vere e proprie imprese d'innovazione.

Un esempio efficace del modo in cui le grandi società possono essere supporto alle start up è data dal Nest: nel 2014 Google acquista la start up Nest Labs, produttrice di termostati e segnalatori di fumo. Da qui la nascita del Nest, uno dei più famosi termostati smart. Ecco, che i fornitori di energia devono impegnarsi anche'essi sul fronte dell'innovazione con lo scopo di tenere il passo col mercato

Quando la start up incontra l'energia

Gran parte dei più importanti operatori nel settore dell'energia dimostra un impegno costante nella ricerca delle start up più meritevoli, sia attraverso la pubblicazione di bandi di gare che attraverso l'acquisizione di quote di capitale sociale.

In Italia, sono tanti i fornitori di energia che da anni si impegnano sul fronte start up, premiando ed investendo sulle idee più innovative nella corsa verso una maggiore sostenibilità ed efficienza energetica.

A caccia di start up!

Sono tanti i progetti e gli eventi che i fornitori energetici italiani dedicano al mondo delle start up. Eccone citati solo alcuni, che faranno di certo gola a chi coltiva l'idea di vedere sviluppata la propria idea di business:

Premio Edison Pulse 2016: per la crescita delle start up

Arrivato alla terza edizione, il Premio Edison Pulse 2016 avrà come obiettivi la promozione dell'innovazione digitale, la diminuzione degli impatti di C02 ed il miglioramento della sostenibilità delle città. Non manca lo sguardo all'Internet of Things , per la promozione di start up con proposte innovative nel settore industriale e civile.

INCENSe di Enel: acceleratore di start up

In collaborazione, tra gli atri, con l'affiliata spagnola Endesa, il progetto ha l'obiettivo di scegliere 28 tra le migliori start up impegnate nel cambiamento del settore energetico, non soltanto italiano ma anche europeo. Da segnalare il sito Enel dedicato nello specifico al mondo delle start up. Il portale si configura come punto di incontro diretto tra l'azienda ed le start up, occupate ad esempio nel settore della smart home, si pensi ad esempio al Nest di Google, e dello storage energetico, per l'immagazinamento dell'energia.

A2A impegnata nel training delle start up lombarde

Progetto "IO APRO" 2015: che ha visto la collaborazione del fornitore A2A Energia a supporto delle start up. Il fornitore si è visto protagonista di numerosi eventi di confronto, destinati al sostegno degli startupper nella scelta degli giusti strumenti per avviare un'attività di successo nella regione Lombardia.

E.ON acquista parte della start up Enervee

Gli investimenti di E.ON: in questo caso E.ON ha acquisito quote della start up americana Enervee, una piattaforma per orientare i consumatori nella scelta efficiente di elettrodomestici ed apparecchi elettronici, nell'implementazione dell'efficienza energetica.

Energrid per un'energia smart

Promuovere la convergenza tra il settore dell'energia ed il settore costruzioni. E' questo l'obiettivo targato Energrid ed implementato attraverso progetti quali EPIC-HUB, per il miglioramento dell'efficienza energetica dei sistemi complessi, come aereoporti, porti e centri logistici. Tali progetti vedono la collaborazione europea tra grandi e piccoli gruppi

Quali i bandi di gara aperti?

Hai in cantiere una start up, ad esempio, per la riduzione di CO2? Avrai tempo fino al 20 Aprile prossimo per inviare la tua partecipazione al Premio Edison Pulse 2016. Le proposte saranno successivamente votate on line fino al 16 Maggio e la fase di valutazione porterà alla definizione dei finalisti, di cui solo uno sarà il vincitore.

Lo scorso giugno, invece, è stato aperto il bando INCENSe di Enel: ad essere selezionate sono state 257 start up, basati su progetti di tecnologie FIWARE per città smart proiettate al rispetto dell'ambiente ed all'efficienza energetica. In questo caso, a vincere sono state ben 28 aziende, che oltre ad ottenere il premio in denaro, hanno avuto il privilegio di partecipare nel corso di sei mesi a vere e proprie sessioni di training con esperti del settore, appositi workshop.

Enel si apre alle start up! Enel non solo cambia logo e filosofia aziendale, ma offre la possibilità di entrare nella propria community alle start up innovative.

aggiornato il