Salutiamo l'ora legale, da domenica arriva l'ora solare!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Alle 03:00 della notte tra sabato 24 ottobre e domenica 25 ottobre arriverà l'ora solare. Decisamente una buona notizia per chi ha il desiderio di dormire un'ora in più dopo un'intera settimana di lavoro.

Bisognerà ricordarsi di spostare le lancette un'ora indietro, magari prima di andare a dormire onde evitare disagi con gli appuntamenti del giorno successivo!

Domenica 25 ottobre orologi indietro per l'ora solare!

Perché esiste il cambio tra ora legale ed ora solare?

Tutto ebbe inizio in seguito alla Prima Guerra Mondiale, dall'idea di un costruttore inglese, William Willet, che avanzò l'ipotesi secondo cui l'introduzione dell'ora legale avrebbe consentito un risparmio energetico, aumentando le ore di sole disponibili e diminuendo così l'utilizzo di luce elettrica. La proposta venne ben accolta in quanto veniva incontro alle esigenze economiche di risparmio postbellico.

Lo sapevi che...
Secondo Terna, nel 2014 il passaggio all'ora legale ha permesso un risparmio di 550 GWh equivalente al fabbisogno annuo medio di 205.000 famiglie e, in termini economici, 91 milioni di euro.

L'Italia ha adottato definitivamente il passaggio dall'ora solare a quella legale e viceversa nel 1966 ed è solo dal 1996 che lo switch all'ora solare avviene durante la fine di ottobre.

Cosa ne pensano gli italiani?

Secondo il Codacons non tutti gli italiani sarebbero contenti del passaggio all'ora solare. C'è però da ricordare che il risparmio energetico determinato dall'ora legale verrebbe comunque meno nelle stagioni invernali; quindi perché rinunciare a dormire un'ora in più?

I disagi psicofisici dovuti al cambio d'orario!

E' anche vero che il passaggio dall'ora legale a quella solare provoca dei disturbi psicofisici quali stress, stanchezza, problemi d'umore e difficoltà nella concentrazione. Ciò sarebbe provocato dall'alterazione del ciclo sonno-sveglia ed è equiparabile al famoso fenomeno del jet lag, ovvero quel fenomeno di cui sono soggette le persone in seguito ad un viaggio aereo tra Paesi con fusi orari diversi. Il passaggio all'ora solare ha però un impatto di minor portata rispetto al quello provocato dal jet lag.

Cosa fare per superare al meglio il passaggio all'ora solare!

Insomma si tratta di un passaggio con conseguenze minime e superabili. Se però volete stare tranquilli potrete mettere in campo delle semplici mosse:

  • Andare a letto al solito orario, evitando di svegliarsi oltre l'orario del proprio solito risveglio;
  • Ricordate che il sole sorgerà prima rispetto al solito, quindi serrate bene le finestre onde evitare che la luce dei raggi solari vi svegli troppo presto;
  • Evitare di appesantirsi a cena e di ingerire alcolici, caffè o teina.
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche