Tu sei qui

Che cos'è il Servizio di Maggior Tutela per il gas?

Se ti stai trasferendo in una nuova casa...informati su voltura o subentro oppure leggi la nostra pagina sull'allacciamento. Per il trasloco luce e/o gas contattaci al numero 010.848.01.61, servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 13.00 (costo di una chiamata nazionale) o fatti richiamare

Servizio di Maggior Tutela o mercato libero? Non sai quali sono le differenze tra questi due tipi di mercato energetico e a chi sono rivolti? Qui puoi trovare una panoramica generale sul servizio tutelato e tutto quello che ti puó offrire sul servizio tutelato del gas.


Che cos'è il Servizio di Maggior Tutela e qual è la differenza con il mercato libero?

...

Mercato libero o tutelato?

Quando si parla di servizio tutelato, ci si riferisce alla fornitura del gas metano con condizioni economiche e contrattuali regolate direttamente dall'Autorità. Il prezzo della materia prima gas varia trimestralmente, in base alle variazioni dei mercati energetici.

A differnza del tutelato, nel mercato libero sono i fornitori a decidere il prezzo della materia prima gas: in questo caso, il prezzo non varia trimestralmente e nella maggior parte delle offerte è bloccato per 12 o 24 mesi (per alcuni tipi di contratto anche per 36 mesi). Nel mercato libero è possibile avere offerte molto competitive e che si adattano alle esigenze di ogni cliente.

Chi può usufruire del Servizio di Maggior Tutela per il gas?

Hanno la possibilità di scegliere questo servizio per il gas tutti i clienti residenziali e i condomini con uso domestico con consumi non superiori a 200.000 Smc/annui. A tutti i clienti che non vogliono passare al mercato libero, verrà applicata la tariffa del servizio di maggior tutela: stessa cosa vale anche per coloro che hanno scelto precedentemente il mercato libero, ma vogliono poi tornare al servizio tutelato.

Com'è evoluto il prezzo del gas nel mercato tutelato nel 2017?

Il prezzo della materia prima gas cambia ogni tre mesi in base a quanto stabilito dall'Autorità, anche se spesso le variazioni sono minime. È importante ricordare che, a differenza dell'energia elettrica, per il gas tutti i fornintori possono proporre le tariffe del servizio tutelato, oltre a quelle del mercato libero.

 

Fonte : elaborazione su dati dell'Autorità (AEEGSI)

Conviene tornare al mercato tutelato?

...

Quale offerta ti conviene di più?

Il grande quesito che ci si pone sempre è se conviene maggiormente il mercato libero o il servizio tutelato. Purtroppo è difficile dare una risposta definitiva a questa domanda, anche perchè ci sono tanti fattori che possono influire.

Prima di tutto, dipende dalle esigenze e dai consumi del cliente, dalle dimensioni dell'abitazione e dall'utilizzo che si fa del gas. Se si utilizza il metano solo per cottura o acqua calda, i consumi saranno notevolmente minori rispetto a chi usa gas anche per il riscaldamento.

Per quanto riguarda la scelta del servizio, con la liberalizzazione del mercato energetico il cliente puo`scegliere liberamente il proprio fornitore di gas e aderire all'offerta che più si avvicia alle esigenze della propria famiglia: non c'è dubbio che nel mercato libero i fornitori propongono offerte molto vantaggiose, per mantenere viva la concorrenza. Nel mercato libero, inoltre, il cliente ha la possibilità di attivare una tariffa a prezzo bloccato per 12 o 24 mesi (in alcuni casi anche per 36 mesi), a differenza del servizio tutelato in cui, invece, il prezzo del gas varia ogni 3 mesi.

Vuoi passare al mercato libero?

...

Tieni sempre la bolletta a portata di mano!

Entro giugno 2018, tutti i cittadini italiani dovranno obbligatoriamente lasciare il servizio di maggior tutela e aderire a una delle molteplici offerte presenti nel mercato libero. Attualmente sei un cliente del servizio tutelato e vuoi passare al mercato libero? Hai già attivo un contratto a condizioni di libero mercato, ma vuoi cambiare fornitore? Ecco come fare!

In entrambi i casi, il cambio fornitore è completamente gratuito ed è un passaggio naturale da un gestore all'altro. Una volta inoltrata la richiesta al nuovo fornitore, saranno le due società di vendita ad accordarsi e, in circa due mesi, il cliente passerà da un'offerta all'altra, senza interruzione del servizio. 

La richiesta di cambio fornitore puo`essere fatta telefonicamente, attraverso la piattaforma online messa a disposizione dal fornitore, oppure recandosi direttamente ad uno degli sportelli presenti sul territorio. A prescindere da quale sia la modalità utilizzata per comunicare con il nuovo fornitore, per il cambio di gestore per il gas metano il cliente dovrà avere a porrtata di mano i seguenti dati:

  • Dati anagrafici dell'intestatario delle bollette
  • PDR
  • Consumi di Smc/annui
  • Tipo di utilizzo che si fa del gas
  • Indirizzo di fornitura

Commenti