Tu sei qui

Capire le bollette della luce e del gas

Attivazioni

010.848.01.61

Capire la bolletta è facile!

In questo articolo troverai le tutte le informazioni necessarie per capire la tua bolletta: i prezzi dell'energia elettrica e il gas e le risposte alle  domande sul funzionamento del mercato regolamentato e del mercato libero. Inoltre puoi informarti riguardo all'eventuale sconto previsto dalla legge per famiglie o soggetti economicamente deboli, detto anche bonus sociale.

Troverai anche il dettaglio della composizione della bolletta della luce e della bolletta del gas.

L'Istat ha calcolato che nel 2013, gli Italiani hanno speso 1.635 €/anno per la loro energia. Leggi il nostro articolo dedicato per saperne di più!

I prezzi dopo la liberalizzazione del mercato dell'energia

Fino al 2007 i prezzi nel mercato dell'energia in Italia venivano fissati dall'Autorità dell'Energia Elettrica e del Gas. Ogni operatore doveva fornire energia elettrica e gas a prezzi prestabiliti. Dopo la liberalizzazione del mercato dell'energia, avvenuta nel 2007, i fornitori possono concorrere liberamente sul mercato e offrire prezzi diversi. La liberalizzazione del mercato dell'energia ha finalmente messo in moto meccanismi virtuosi di competizione, che spesso portano benefici in termini di prezzi e qualità di servizi offerti.

Oggi tutti i cittadini italiani possono scegliere di rimanere al servizio di maggior tutela o di sottoscrivere contratti sul mercato libero.

Vuoi cambiare fornitore e risparmiare?
Chiama Luce-Gas.it allo 010.848.01.61 o visita il comparatore e trova l'offerta più conveniente!. Se preferisci ti richiamiamo noi..

Quanto costano la luce e il gas in Italia?

Oggi la famiglia italiana paga per le bollette mediamente un totale di 1500 Euro (ca 1090 € per il gas e ca 510 € per la luce, dati dell'Autorità riferiti al 3° trimestre del 2014), ovvero 300 euro in più di tre anni fa. Dopo un periodo di costante crescita dei prezzi, dall'inizio del 2014 la spesa annua per il gas si sta progressivamente riducendo grazie all’adozione di un nuovo criterio di indicizzazione, legato al prezzo dei mercati del gas all’ingrosso e non più a quello del petrolio, e grazie anche al ribasso della materia prima. La spesa dell'energia elettrica non ha registrato sostanziali riduzioni o aumenti, si è semplicemente stabilizzata.

...

Purtroppo in Italia paghiamo prezzi molto più alti rispetto alla media europea. La famiglia media italiana paga circa il 20% in più della famiglia media europea, una differenza di circa 300 Euro in più all'anno. Il motivo principale di tale divario va ricercato nella massiccia presenza di oneri aggiuntivi e tasse che gravano considerevolmente sull'utente finale. Le tasse infatti in Italia sono circa il 17% del totale della bolletta luce ed il 37% del totale della bolletta gas, mentre la media europea è del 16% per la luce e del 20% per il gas.

Perchè in Italia l'energia elettrica ed il gas costano di più?

Uno dei motivi per cui paghiamo mediamente prezzi più alti è ad esempio il contributo che ogni utente domestico paga nella bolletta per permettere allo stato di raccogliere risorse da investire nell'incentivazione della produzione e consumo di energia rinnovabile. O ancora, una percentuale delle nostre spese viene utilizzata dallo stato per la manutenzione di siti di produzione inattivi.

Vediamo quindi come la causa del costo più alto delle bollette in Italia può essere ricondotta a vari fattori, sui quali il singolo cittadino non può influire. Inefficienze generalizzate più o meno diffuse delle singole imprese e dello Stato sono la causa del costo maggiore di luce e gas in Italia.

Commenti