Tu sei qui

Il codice POD, punto di prelievo dell'elettricità

Attivazioni

010.848.01.61

Non trovi il POD necessario per il tuo nuovo contratto? Ci pensiamo noi!
Chiama lo 010.848.01.61   o fatti richiamare gratuitamente.

Che cos'è il codice POD?

Che cos'è il codice POD?

Il POD (punto di prelievo dell'elettricità) è un codice che serve ad individuare con precisione l'utenza, ossia il punto geografico sul territorio in cui l'energia elettrica viene prelevata dall'utente. Ogni abitazione è collegata al sistema di distribuzione di energia elettrica locale tramite un determinato POD. Si potrebbe quindi definire il codice POD come il "codice fiscale" dell'utenza elettrica. 

Anche se si desidera cambiare fornitore il codice non varia, in quanto identifica una posizione geografica e non una relazione contrattuale con un fornitore. Infatti indipendentemente dal fornitore, qualora si decidesse cambiarlo, il punto di prelievo manterrà il proprio codice identificativo. Il codice POD inoltre è necessario per altre operazioni come la voltura, il subentro o per disattivare l'utenza.

Vuoi cambiare fornitore ma non sai quale offerta è migliore per te?
Chiama lo 010.848.01.61   oppure visita il nostro comparatore.

Dove posso trovare il codice POD della mia utenza?

Dove trovare il codice POD in bolletta

Puoi trovare il tuo codice POD nella bolletta della luce o direttamente sul contatore elettronico, nel caso però in cui tu non riesca a trovarlo, puoi chiamare direttamente il servizio clienti del fornitore, perchè indicando l'indirizzo della casa e i tuoi dati personali potrà fornirti il tuo codice POD.

Il codice POD in Italia inizia sempre con IT ed è seguito da altre cifre per un totale di 14-15 caratteri. Viene assegnato all'utenza elettrica e comunicato al cliente finale al momento dell'allacciamento, ossia l'operazione che collega la casa alla rete nazionale dell'energia e che si considera terminato con l'installazione del contatore. 

Il codice POD, quindi, lo puoi trovare:

  • Sulla prima pagina della bolletta della luce alla prima pagina nella sezione "Dati della fornitura"
  • Sul contatore elettronico, premendo il pulsante puoi leggere un codice numerico che corrisponde alla parte finale del POD

Se non ti è chiaro qual è il codice POD, visita la nostra pagina dedicata, in cui potrai trovare anche un esempio di codice POD.

Da cosa è composto il codice POD?

Il codice POD include una sequenza numerica standard per ogni utente composta da:
  • Codice Nazione: Il codice inizia con due caratteri indicano la nazionalità del punto di fornitura, IT in Italia
  • Codice Distributore: sono tre cifre e indicano il codice di identificazione del distributore (es: 001 per Enel, 002 per Acea)
  • Codice Servizio: "E", un solo carattere stabilito dall'AEEG, obbligatoria per l'energia elettrica
  • Codice Punto di Prelievo: è un codice di otto cifre che identifica precisamente il punto di prelievo 
  • Chiave di Controllo: carattere opzionale 
Ecco un esempio di codice POD: IT 001 E 03455678 (2)

Perché si chiama POD?
Il lettore attento avrà notato che l'acronimo POD non coincide con il termine Italiano, infatti POD è un inglesismo e sta per, in lingua originale, Point Of Delivery.

Unicità del POD

Come indicato nell'Art.5 commi 1 e 2 del TIC:

  • Gli impianti  elettrici dei clienti finali sono connessi alle reti con obbligo di connessioni di terzi in un unico punto per ciascuna unità immobiliare e sue pertinenze
  • Per le utenze domestiche in bassa tensione può essere richiesta l’installazione di un secondo punto di prelievo destinato esclusivamente all’alimentazione di pompe di calore per il riscaldamento degli ambienti, anche di tipo reversibile. Tali punti di prelievo possono essere utilizzati anche per l’alimentazione di infrastrutture di ricarica private per veicoli elettrici.
  • Per il garage è possibile richiedere un'utenza bassa tensione altri usi, con la tariffa BTA

Vuoi sapere quale offerta si avvicina maggiormente alle tue esigenze?
Chiama lo 010.848.01.61   o fatti richiamare gratuitamente.