Tu sei qui

Come cambiare la potenza (kW) impegnata del contatore della luce?

Cambia la potenza del contatore

010.848.01.61

Nuova pompa per piscina o nuovo condizionatore? Cambia la potenza!

L'aumento di potenza si richiede perchè quella già disponibile non è più sufficiente a soddisfare il fabbisogno ed il contatore scatta di frequente. Questo in genere può accadere per vari motivi:

  • Hai installato condizionatori prima non presenti
  • Hai acquistato altri elettrodomestici o apparecchi
  • Hai sostituito elettrodomestici con nuovi più energivori (che necessitano più potenza)
  • Sono cambiate le abitudini, per esempio è aumentato il numero dei componenti della famiglia

Per cambiare la potenza impegnata devi modificare il tuo contratto presentando richiesta al tuo fornitore. Contattalo per sapere le modalità previste, clicca qui per i contatti dei principali fornitori.
Prima guarda il video tutorial per orientarti nella scelta della potenza giusta per il tuo contatore

Quanto costa cambiare la potenza?

La nuova riforma della tariffa elettrica introduce dei cambiamenti anche per quanto riguarda il cambio di potenza del contatore della luce. Oltre all'introduzione di un maggiore numero di livelli di potenza, a partire dal prossimo 1° aprile 2017, ci sarà una riduzione dei costi una tantum per effettuare il cambio di potenza.

Nel dettaglio, per due anni verrà eliminato il previsto contributo fisso amministrativo (il cui importo è riportato nella tabella qui di seguito) e ridotto di circa il 20% il contributo previsto per ogni kW di potenza aggiunto. In più tale contributo in €/kW non sarà dovuto qualora l’aumento di potenza sia stato preceduto da una riduzione della stessa in questi 2 anni o verrà restituito qualora il cliente decida di rinunciare alla potenza aggiuntiva precedentemente richiesta.

Clienti nel mercato di maggior tutela
  • Un contributo fisso di 27,03 € richiesto dal distributore
  • Una quota potenza pari a 69,36 €/kW relativa alla potenza aggiuntiva richiesta ( solo nel caso di aumento)
  • Un contributo fisso amministrativo di 23 €
Clienti nel mercato libero Il costo dipende dalle singole condizioni contrattuali, fatto salvo che il distributore imputa comunque al fornitore i 27,03 € di contributo fisso e la quota per la potenza aggiuntiva nel caso di aumento di potenza

In che tempi deve essere effettuata la variazione?

Il tuo fornitore trasmette, entro 2 giorni lavorativi, la tua richiesta al distributore. Quest'ultimo deve aumentare la potenza entro 5 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della richiesta se non è necessario intervenire sul contatore, negli altri casi entro 20 giorni, previa consegna di un preventivo con indicati i tempi per eseguire il lavoro.

Se l'aumento di potenza avviene oltre il tempo previsto per responsabilità del distributore, il cliente deve ricevere un indennizzo automatico di 35 € se è passato il doppio del tempo previsto, di 70 € per il triplo e di 105 € oltre il triplo del previsto.

Serve una mano con il trasloco?
...
Confronta gratis 5 preventivi di ditte di trasloco.
Non affidarti al primo che capita. Clicca qui!

La bolletta aumenta a seguito della variazione?

Precedentemente all'introduzione della Tariffa TD, entrata in vigore a partire dal 2017, la scelta del livello di potenza e la tipologia di contratto incidevano sui costi in bolletta.
Con la riforma della tariffa elettrica, per la sola tariffa di rete viene eliminata ogni progressività e ogni distinzione tra clienti domestici e non.  Dopo oltre 40 anni, viene infatti soppressa la vecchia differenziazione tra tariffa D2 (residenti fino a 3 kW) e Tariffa D3 (residenti con più di 3kW e non residenti), al suo posto nasce la tariffa di rete TD, indistinta per i clienti domestici e non e variabile solo in ragione della potenza impegnata e del kWh prelevato dalla rete dal singolo cliente. 

APPROFONDIMENTO Per maggiori informazioni sul superamento delle tariffe D2 e D3 e le dinamiche della nuova tariffa elettrica, leggi l'articolo Tariffa TD per i servizi di rete.

...

Chi devi chiamare per chiedere un aumento di potenza?

Di seguito una lista dei principali fornitori e dei relativi recapiti telefonici per richiedere un aumento di potenza del contatore.

Fornitore Contatti per richiedere l'aumento di potenza
Aumento di potenza con Enel
  • Per il Servizio di Maggior Tutela: chiama il numero verde 800.900.800 gratuito da tutti i numeri nazionali o il numero +39 02.301.720.11 per chiamate dall'estero (il costo della chiamata è a tuo carico e dipende dal tuo operatore telefonico)
  • Per il Mercato Libero: chiama il numero verde 800.900.860 gratuito da tutti i numeri nazionali o il numero +39 06.64.511.012 per chiamate dall’estero (il costo della telefonata dipende dal tuo operatore telefonico)
Aumento di potenza con Eni
  • Da numero fisso nazionale chiama il numero verde 800.900.700 attivo tutti i giorni 24 ore su 24 (festività escluse) 
  • Dall'estero chiama il numero 02 89 67 41 81 (servizio telefonico a pagamento e dipende dal proprio operatore telefonico) attivo dalle 08.00 - alle 22.00, 7 giorni su 7 (festività escluse)
Aumento di potenza con Acea
  • Chiama da rete fissa il numero 800.199.900 attivo tutti i giorni 24 ore su 24 e da cellulare il numero 06.45.40.81.29
  • Canale web: registrati all'Area Clienti, accedi al servizio
Aumento di potenza con Edison
  • Chiama il numero verde gratuito 800.031.141
Aumento di potenza con A2A
  • Clicca qui per consultare la pagina dei contatti di A2A e conoscere il numero di riferimento
Aumento di potenza con Iren
  • Clicca qui per consultare la pagina dei contatti di Iren e conoscere il numero di riferimento
Aumento di potenza con 
GDF Suez
  • Chiama il numero verde gratutio 800.422.422 attivo 7 giorni su 7 (escluse le festività nazionali), 24 ore su 24 
Aumento di potenza con Hera
  • Da numero fisso nazionale chiama il numero verde gratuito 800.999.500 - attivo nel seguente orario: lun. - ven.  8:00 - 20:00 e il sabato  8:00 - 13:00
  • Da telefono cellulare è necessario invece comporre il numero a pagamento 199.199.500

Aumento di potenza con E.On

  • Da numero fisso nazionale chiama il numero verde 800.999.777, gratuito anche dal cellulare ed attivo tutti i giorni 24 ore su 24, 7 giorni su 7 domeniche e festivi inclusi.
  • Dall'estero è disponibile il seguente numero a pagamento: 02.916.461.02
Aumento di potenza con Agsm
  • Da numero fisso nazionale rete fissa al numero verde 800.552.866 o da cellulare al numero 199.129.191. Il call center è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00

Commenti