Tu sei qui

Il contratto con il serbatoio di GPL di proprietà è conveniente?

Preventivo GPL gratuito

011.196.201.84

Quando installi un impianto di GPL per un'abitazione puoi scegliere tra l'affitto del serbatoio, il comodato d'uso oppure l'acquisto. A seconda dei casi le modalità del contratto cambiano ed anche il costo di installazione ed il prezzo del GPL.
In questa pagina trovi gli aspetti principali da valutare nel caso in cui tu voglia acquistare il serbatoio di GPL che diventerà quindi di proprietà.


serbatoio verticale gpl

Serbatoio GPL verticale

Il serbatoio di GPL di proprietà

In questo caso il cliente acquista sia il serbatoio sia tutto il materiale e le apparecchiature che servono per il regolare funzionamento. Il costo del serbatoio dipende dalla dimensione e dalla tipologia (interrato o fuori terra),  e può essere pari a 1.500 - 2.000 euro indicativamente. Per l'utilizzo di un serbatoio di GPL per il riscaldamento sono necessari gli accessori di controllo e la strumentazione di sicurezza e di servizio (valvole, manometro per la pressione, dispositivo di allarme, indicatore di livello...).
Il costo dell'investimento iniziale comprende anche l'installazione del serbatoio ed è più elevato rispetto ad un contratto in comodato d'uso

Con il serbatoio di proprietà la polizza di assicurazione per la responsabilità civile verso terzi è a carico del cliente (quando prevista dalla legge).

Chi effettua l'installazione del serbatoio di GPL di proprietà?

In ogni caso l'installazione di un serbatoio di GPL deve essere effettuata da un tecnico altamente qualificato, che è tenuto a dichiarare le modalità e le specifiche tecniche del lavoro eseguito. L'installazione deve sempre avvenire rispettando una serie di normative di sicurezza per la prevenzione di incendi e i componenti ed i materiali devono essere costruiti a regola d'arte.

La legge prevede che sia consegnata la Segnalazione Certificata di Inizio Attività per depositi di GPL (chiamata comunemente SCIA) ai Vigili del Fuoco competenti. Tra i documenti da allegare, l'attestazione della conformità ai requisiti dell'attività deve essere firmata da un tecnico abilitato o dal responsabile tecnico della società installatrice.
Il cliente deve sempre conservare una parte del fascicolo da tenere a disposizione per eventuali controlli futuri.

Perché comprare il serbatoio di GPL se lo posso avere gratuitamente?

Negli altri casi, quando viene sottoscritto il contratto in comodato d'uso oppure in affitto, il cliente deve garantire la fornitura in esclusiva alla società che esegue i lavori. Questo è valido per tutta la durata del contratto ed in caso di disdetta dallo stesso il serbatoio in comodato d'uso viene rimosso dal fornitore con eventuali conseguenze negative per il cliente.

Quando il cliente acquista il serbatoio è completamente svincolato dalla società che lo installa.

L'investimento iniziale è sicuramente più elevato ma in alcune situazioni può essere ammortizzato nel tempo. Nella maggior parte dei casi sono i grandi consumatori di gas che prevedono l'acquisto del serbatoio e dell'impianto perché a lungo termine possono risparmiare sul conto del gas.

A titolo indicativo se il prezzo del GPL con il serbatoio in comodato d'uso gratuito è 1,3 € a litro (iva esclusa), il prezzo per una consegna in un serbatoio di proprietà dell'utente è pari a 1,15 € a litro.
L'utente che sceglie il comodato d'uso non paga il costo iniziale, o paga solamente un piccolo contributo, tuttavia ha meno potere contrattuale. Nel caso contrario, quando il cliente possiede un serbatoio di proprietà la situazione è diversa: il cliente ha la libertà di scegliere il fornitore da cui comprare il GPL al prezzo migliore.Di solito il primo rifornimento lo effettua la società che installa il serbatoio.

  • I vantaggi con un serbatoio di GPL di proprietà:
  • Il cliente ha la facoltà di scegliere un qualsiasi fornitore per l'approvvigionamento del GPL
  • Il prezzo applicato al GPL sarà inferiore poiché il cliente ha più potere contrattuale

Il contratto per la fornitura con il serbatoio di GPL di proprietà

Nel contratto trovi le indicazioni e le clausole che riguardano tutti gli aspetti: la durata del contratto, il prezzo del GPL, la modalità del primo rifornimento e del pagamento e le condizioni per la disdetta.
In questo caso è importante valutare le altre condizioni che interessano le autorizzazioni obbligatorie per legge e la manutenzione dell'impianto. L'utente può scegliere se richiedere entrambe le cose alla stessa società sotto compenso.

Posso modificare il contratto esistente ed acquistare il serbatoio di GPL?

Nel caso in cui tu abbia stipulato un contratto con il serbatoio in affitto oppure in comodato d'uso gratuito, puoi chiederne il riscatto e comprare il serbatoio. Con adeguato anticipo rispetto alla scadenza del contratto potrai comunicare al fornitore di voler cambiare le modalità precedentemente pattuite.

Il prezzo da pagare in questo caso dipende anche dal periodo di tempo trascorso dall'installazione che determina la svalutazione del serbatoio: più questo è obsoleto meno il cliente dovrà pagare.
Il cliente può scegliere questa opzione per sganciarsi dalla fornitura con il vecchio fornitore e approfittare di un'offerta del GPL con un prezzo più conveniente. Chiama lo 011.196.201.84, numero attivo  , per avere un preventivo gratuito.

Ricorda che il contratto si rinnova tacitamente alla scadenza per un periodo di tempo analogo.

Chi paga la manutenzione del serbatoio di GPL di proprietà?

Se il contratto prevede il serbatoio di GPL di proprietà del cliente finale, la manutenzione del serbatoio rimane a cura del cliente. La manutenzione comporta la verifica delle apparecchiature ed i collaudi periodici sulla valvola di sicurezza e le riparazioni straordinarie.
Molte delle società che effettuano l'installazione propongono contratti per la sola manutenzione, dietro il compenso di un canone annuale. In questo modo tutte le spese sono a carico del fornitore che esegue i controlli previsti dalla legge. Il serbatoio rimane sempre di proprietà del cliente che pagherà l'eventuale sostituzione dei pezzi danneggiati.
Ricordiamo che la valvola di sicurezza deve essere sottoposta per legge a verifiche ogni 2 anni e di solito si consiglia la sua sostituzione.