Tu sei qui

Gasolio o GPL per il riscaldamento? Tutti i prezzi a confronto

Info sul GPL

011.196.201.84

 prezzo gpl gasolio

Conviene il GPL o il gasolio?

Il GPL ed il gasolio sono le due fonti principali alternative al gas metano per il riscaldamento delle abitazioni. Se la tua casa si trova in una zona non coperta dai metanodotti della rete nazionale dovrai valutare i pro ed i contro di queste due tecnologie per scegliere la più adatta alle tue esigenze.

Accanto ai costi iniziali d'investimento dell'impianto, uno degli aspetti fondamentali per la scelta, è sicuramente il prezzo della materia prima dei due combustibili.
Al giorno d'oggi, dove è possibile, si preferisce il GPL rispetto al gasolio poiché questo è più inquinante. La regione Lazio ad esempio ha imposto l'obbligo di trasformare gli impianti a gasolio con tecnologie diverse per abbattere le emissioni inquinanti.
Vediamo insieme l'andamento del prezzo del GPL e del gasolio per riscaldamento e come risparmiare sulla spesa.


Il prezzo medio del GPL e del gasolio per riscaldamento in Italia

Il Ministero dello Sviluppo Economico pubblica regolarmente il prezzo medio nazionale dei prodotti petroliferi: il prezzo del gasolio da riscaldamento viene pubblicato tuttavia quello del GPL non è tra i dati rilevati.
Il prezzo medio nazionale del gasolio per riscaldamento rilevato a gennaio 2016 è pari a 1,05 € al litro, tasse incluse (accisa e IVA).
C'è da sottolineare che il prezzo medio è indicativo del mercato italiano, mentre nello specifico il singolo cliente pagherà un prezzo in base a diversi fattori: il fornitore, la quantità di combustibile che acquista, la zona geografica...

Per quanto riguarda il GPL non esiste una rilevazione nazionale del prezzo, ma solo indagini su base provinciale svolte dalle singole Camere di Commercio. Per avere un'idea del prezzo medio del GPL puoi consultare il sito della Camera di Commercio della tua provincia dove troverai i prezzi medi mensili rilevati sia per il gasolio che per il GPL sfuso ad uso riscaldamento.
Il prezzo del GPL è di solito specificato in base ai diversi casi:

  • GPL sfuso (euro a litro)
  • GPL gassoso per utenze a consumo con il contatore (euro a metro cubo)
    • fornitura per serbatoio di proprietà
    • fornitura per serbatoio in comodato d'uso
  • GPL in bombole, al grossista e al consumatore 
    • ​10 kg
    • 15 kg

Il prezzo del GPL per il riscaldamento nel 2016: da cosa dipende

Il prezzo del GPL a livello nazionale dipende in primo luogo dalle quotazioni dei prodotti petroliferi: greggio e gas naturale. Altri fattori concorrono al prezzo finale che paga il cliente ad ogni rifornimento del serbatoioe e sono:

  1. la modalità contrattuale (comodato d'uso o serbatoio di proprietà)
  2. il fornitore
  3. la zona geografica
    in una località impervia difficile da raggiungere il prezzo è più elevato
  4. il consumo annuale
    più i consumi sono alti, minore sarà il prezzo

Nelle rilevazioni dei prezzi di solito viene indicato il prezzo per consegne di GPL fino a 1.000 litri (tipiche delle utenze domestiche) e per consegne superiori da 1.000 a 4.000 litri (multiutenze o aziende), con le quali il prezzo sarà meno elevato.

Il prezzo del GPL per riscaldamento al litro

preventivo

La differenza tra il GPL sfuso e a consumo è la seguente: nel primo caso il cliente ha un serbatoio e paga il rifornimento quando il gas di scorta è esaurito. Il prezzo è espresso in € al litro poiché il GPL è trasportato nell'autobotte e stoccato nel serbatoio in forma liquida.
Il cliente è responsabile dell'approvigionamento del gas e dovrà controllare la scorta residua di GPL per non rimanere senza.

A titolo indicativo il prezzo del GPL nella provincia di Roma del secondo semestre del 2015 è stato pari a:

  • GPL sfuso, consegne fino a 1.000 litri, IVA compresa:
    • serbatoio di proprietà: 1,12 € al litro
    • serbatoio in comodato d'uso: 1,35 € al litro
  • GPL sfuso, consegne da 1.001 litri fino a 4.000 litri, IVA compresa:
    • serbatoio di proprietà: 1,04 € al litro
    • serbatoio in comodato d'uso: 1,26 € al litro

Il prezzo del GPL per riscaldamento al metro cubo

Il GPL a consumo invece, prevede sempre un serbatoio, a seguito del quale viene installato uno o più contatori. Questa soluzione è adottata sempre quando il serbatoio è in comune con più utenti, ad esempio un serbatoio per un condominio. Il contatore misura i consumi di ogni utente, che pagherà una bolletta in base ai metri cubi di GPL da lui consumati. In questo caso è il fornitore che provvede a riempire il serbatoio quando necessario ed il cliente non si occupa di controllare il rifornimento.
Nella provincia di Roma il prezzo al metro cubo del secondo semestre del 2015 è stato:

  • GPL a consumo, IVA compresa:
    • serbatoio di proprietà: 5,04 € a normal metro cubo *
    • serbatoio in comodato d'uso: 5,6 € a normal metro cubo *

* 1 metro cubo è equivalente a 2,16 kg di GPL

Poiché non esiste un listino dei prezzi del GPL il cliente finale deve chiedere diversi preventivi per poter valutare la miglior offerta tra i vari fornitori.

Andamento del prezzo del gasolio per riscaldamento

Il prezzo del gasolio, così come quello del GPL, varia in base a diversi fattori, i principali sono: il fornitore, il periodo dell'anno (nei mesi invernali per via della domanda più elevata il prezzo aumenta), la modalità contrattuale, la quantità richiesta e la zona geografica.

Per il gasolio abbiamo riportato l'andamento del prezzo al consumo a livello nazionale negli utlimi anni. Il prezzo indicato nel grafico si riferisce al prezzo del gasolio al consumo in euro per litro (imposte incluse) praticato per consegne fino a 5.000 litri, tipiche dei clienti domestici. Per consumi superiori, caratteristici di utenze industriali, il prezzo sarà inferiore per ovvie economie di scala.

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico; Unione Petrolifera

Il prezzo del gasolio ha avuto un andamento sostanzialmente crescente ad eccezione del periodo relativo alla crisi economica. Il ribasso degli ultimi anni è dovuto al calo dei consumi che nel 2014 sono scesi del 17,8% rispetto all'anno precedente.

Costa meno il GPL o il gasolio per il riscaldamento?

Per poter confrontare le due tecnologie si devono valutare tutti i costi, oltre a quelli relativi al consumo.
Il prezzo, come abbiamo già sottolineato, dipende da vari elementi e bisogna valutarlo anche in base alla resa del combustibile. Un'unità di combustibile quando viene bruciata sprigiona una quantità di calore specifica, indicata dal potere calorifico del combustibile stesso.
Per avere informazioni sul GPL e ricevere un preventivo gratuito chiama lo 011.196.201.84.

Esempio di un caso reale

Per una valutazione tra i due sistemi, riportiamo di seguito un esempio di un caso reale di una villetta abitata da 4 persone e situata a Roma, considerando un fabbisogno energetico complessivo pari a 15.000 kWht per il riscaldamento e per l'acqua calda sanitaria.
Nella tabella sottostante abbiamo anche inserito il costo di una caldaia a gas (metano o GPL) e la relativa spesa per l'installazione e la manutenzione. In seguito, nel confronto tra gasolio e GPL, troverai tutti i parametri tecnici ed una stima del costo d'esercizio per le due tecnologie. 

Esempio reale di villetta abitata da 4 persone
Dati indicativi per la valutazione
Località Roma
Classe Energetica D
Superficie abitazione 150 m2
Fabbisogno termico stimato (riscaldamento e ACS) 15.000 kWht
Costo installazione e manutenzione impianto
Caldaia Ariston Clas Premium Evo 30 1.393 €
Costi relativi all'installazione della caldaia (materiale incluso) 400 €
Costi per installazione valvole termostatiche 280 €
Costi manutenzione annua  80 €
Confronto tra gasolio e GPL
  Gasolio GPL
Consumo annuale kg 1216 1171
Prezzo €/l 0,7 1,1
Caratteristiche tecniche
Potere calorifico MJ/kg 44 46
Densità kg/l 0,85 0,55
Valutazione economica
Prezzo unitario c€/kWht 10,5 9,9
Costo d'esercizio 1574 1491
Risparmio GPL vs Gasolio -6%

Valutazione a cura di Master Clima Srl  

Considerando il diverso potere calorifico, si avrà un consumo maggiore di gasolio e di conseguenza, anche se il costo unitario (centesimi a kWh) è paragonabile, il costo d'esercizio finale risulta superiore.

  • Oltre a ciò l'investimento iniziale per l'acquisto dell'impianto di riscaldamento è inferiore nel caso del GPL rispetto al gasolio, che ha dei costi d'installazione superiori.
  • Inoltre il GPL è un combustibile più "pulito" rispetto al gasolio il quale, oltre ad inquinare l'ambiente, richiede una manutenzione più frequente della caldaia con un aggravio non indifferente del relativo costo.

Info sul GPL

011.196.201.84

Quando è presente un altro sistema di riscaldamento alternativo, come la biomassa o i pannelli termici, è ancora più importante cercare di abbattere i costi iniziali d'investimento del nuovo impianto.
Inoltre in molti casi è conveniente sostituire una vecchia caldaia a gasolio con un nuovo impianto di riscaldamento a GPL, anche per aiutare l'ambiente.

Commenti