Tu sei qui

Posso pagare a rate la spesa di allacciamento del contatore?

Stai traslocando in una nuova casa e non sono presenti i contatori di luce e gas? Qui trovi tutto quello che c'è da sapere sull'allacciamento: costi, tempistiche e modalità di pagamento. Ma soprattutto la risposta ad una domanda: è possibile suddividere a rate l'importo dell'allacciamento? 

Vuoi avviare un allaccio in 5 minuti?

010.848.01.61


Cos'è un allacciamento?

Allaccia luce e gas!

L'allacciamento è l'operazione che permette di collegare l’impianto richiesto dal cliente alla rete locale di distribuzione. Questo intervento prevede il posizionamento di un contatore, di energia elettrica o gas metano, nell’abitazione o nell’attività commerciale del richiedente. Ecco perché i costi di allacciamento non sono poi così bassi. 

Sia per luce che per gas, l’allacciamento può essere permanente o temporaneo e può essere eseguito con lavori semplici oppure complessi, a seconda delle operazioni che deve realizzare il distributore locale. L’allacciamento temporaneo prevede una durata inferiore a un anno e può essere eventualmente rinnovato per un anno ulteriore. Quello permanente, invece, implica il posizionamento del contatore per un periodo di tempo indefinito.

I lavori semplici prevedono la realizzazione, la modifica o la sostituzione dell’impianto, mentre per quelli complessi c’è bisogno di un maggior intervento da parte del distributore di zona, ad esempio sulla condotta stradale.

Si può pagare a rate un allacciamento?

Una volta accettato il preventivo, il cliente riceverà dal distributore la modulistica relativa al pagamento dell’allacciamento, oppure in alternativa riceverà direttamente dal fornitore scelto per l’attivazione dell’utenza una bolletta con il costo dell’allaccio. I costi di allacciamento sono parecchio alti, e derivano dalla somma di diverse quote.

Per quanto riguarda l'allacciamento di un contatore standard dell'energia elettrica (quindi con una potenza di 3 kW) il costo si aggira intorno ai 450€, ragion per cui è possibile che alcuni clienti abbiano l'esigenza di richiedere una rateizzazione.
La suddivizione a rate della quota di allacciamento non è però possibile: l’intero costo dell’allacciamento deve essere saldato dal cliente prima dell’installazione del contatore richiesto. La somma deve essere pagata in un'unica soluzione poichè i costi di allacciamento sono per il distributore locale e non per il fornitore scelto

Come richiedere un allacciamento del contatore di luce e gas

  1. Se vuoi sottoscrivere un contratto di fornitura di energia elettrica o gas, oltre al posizionamento del contatore, dovrai rivolgerti al fornitore di tua scelta: sarà la società di vendita ad occuparsi, dopo aver sottoscritto il contratto di fornitura, di contattare il distributore per inoltrare la richiesta di allacciamento.
  2. Nel caso in cui volessi solamente il contatore, allora dovrai metterti in contatto con il distributore locale: questa situazione non è molto comune perché normalmente a un allacciamento segue un'attivazione di fornitura.

Per richiedere l’allacciamento e l'attivazione di energia elettrica o gas metano, puoi recarti di persona a uno degli sportelli della società di vendita oppure contattare telefonicamente il servizio clienti. Se invece sei interessato ad avere solo il contatore, dovrai contattare il distributore di zona tramite fax.

Preventivo per l'allacciamento alla rete elettrica

Se hai fatto richiesta di allacciamento al fornitore, quest'ultimo la trasmetterà al distributore locale entro 2 giorni lavorativi. Il distributore poi, entro 20 giorni lavorativi dalla richiesta deve inviare al cliente il preventivo comprensivo di dati relativi ai dati di rintracciabilità per identificare la richiesta, i tempi necessari per portare a termine l'operazione, i costi totali e le procedure necessarie per consentire l'esecuzione dei lavori. Se il cliente accetta il preventivo e paga il contributo previsto, il distributore dovrà realizzare l'allacciamento entro:

  • 15 giorni lavorativi dalla data di ricevimento dell'accettazione se si tratta di lavori semplici
  • 60 giorni lavorativi in caso di lavori complessi

Attenzione! Il preventivo deve essere valido per almeno 3 mesi e dopo la scadenza, per ottenere l'allacciamento si deve ripresentare una nuova richiesta ed avere quindi un altro preventivo.

Quanto costa l'allaccio di un contatore di energia elettrica?

Per un allacciamento di energia elettrica,sono previsti i seguenti costi:

  1. Quota distanza, calcolata in linea retta tra la fornitura da allacciare e la più vicina cabina di trasformazione in servizio da almeno 5 anni. La quota distanza fino a 200 metri dalla cabina prevede un costo di 184,48€
  2. Quota potenza, calcolata in base alla potenza disponibile indicata dal cliente nella richiesta di allacciamento. In questo caso si parla di 69,36€ per ogni kW di potenza del contatore (se richiediamo un contatore da 3 kW, ad esempio, dovremo moltiplicare la quota potenza per tre)
  3. Quota fissa, che deve sempre essere versata dal cliente a copertura dei costi amministrativi sostenuti dal distributore per realizzare l'allaccio. La quota fissa si aggira intorno ai 60€

Il preventivo per l'allacciamento alla rete gas

Anche nel caso dell'allacciamento alla rete del gas la società di distribuzione deve inviare al cliente, entro 15 giorni lavorativi per i lavori semplici, o 30 giorni se complessi, il preventivo. Una volta accettato il preventivo in questione o pagato il costo dell’allacciamento, il distributore realizzerà l'allacciamento entro:

  • 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento dell'accettazione se si tratta di lavori semplici (con contatore fino alla classe G25)
  • 60 giorni lavorativi in caso di lavori complessi

Quanto costa l'allaccio di un contatore di gas?

Allacciamento gas

A partire dal 1° luglio 2014 è entrata in vigore la Delibera 40, che prevede nuovi controlli documentali sui nuovi impianti di gas, tenendo in considerazione il D.P.R. 151/11 sulla prevenzione incendi. Dipendendo dalla fascia di appartenenza, vengono definiti gli accertamenti per gli impianti gas ed i relativi costi. Il costo di un allacciamento alla rete gas varia dalla zona ed è determinato dal distributore locale.

Quest’ultimo invia un tecnico per effettuare un sopralluogo e, in un secondo momento, invierà al cliente un preventivo per determinare i costi dell’allaccio e gli eventuali lavori necessari per l’installazione del nuovo contatore del gas.

Scegli un fornitore economico per richiedere l'attivazione del contatore!

...

Commenti