Tu sei qui

Italgas: tutto su allaccio e attivazione della fornitura e sostituzione del contatore del gas metano

Per allaccio o attivazione gas
chiama Luce-Gas.it

010.848.01.61

Italgas, il distributore del gas più diffuso in Italia, gestisce la rete ed i contatori ad essa collegati. Vediamo insieme come fare la richiesta a Italgas per l'allaccio o lo spostamento del contatore del gas. In alcuni casi non devi contattare Italgas ma il tuo fornitore, scopri quando. 

contatore gas

Italgas gestisce il tuo contatore?


Chi è Italgas?

A seguito della liberalizzazione del mercato le attività di distribuzione e vendita del gas metano, un tempo affidate in regime di monopolio ad Eni, sono state separate. Attualmente il cliente finale può scegliere il proprio venditore di gas nel mercato libero. Al contrario l'attività di distribuzione e misura del gas, che comprende anche la gestione del contatore, è rimasta affidata ai distributori locali. 

Italgas è il principale distributore del gas in Italia e gestisce 5,9 milioni di contatori attivi.

Nel 2009 Snam ha acquistato il 100% di Italgas da ENI spa. Il gruppo Snam gestisce in Italia anche le attività di trasporto, dispacciamento, rigassificazione e stoccaggio del gas.
Italgas, come gli altri distributori locali, si occupa di tutte quelle attività che hanno a che fare con il contatore nelle aree di sua competenza.
Se c'è un contratto in essere con un fornitore e quindi l'utenza è attiva, il cliente deve sempre rivolgersi al proprio fornitore anche per le attività di competenza del distributore.

Come richiedere l'allaccio a Italgas?

L'allaccio è l'attività per collegare la casa alla rete di distribuzione del gas metano e termina con l'installazione del contatore del gas. Italgas realizza questo tipo lavori nelle zone di sua competenza, ad esempio è responsabile dell'allaccio di un nuovo contatore del gas a Roma. Se il cliente desidera solo allacciare l'utenza con Italgas ma senza attivarla, quindi non vuole sottoscrivere un contratto di fornitura, deve rivolgersi a Italgas. Nel caso in cui tu non sappia se Italgas è il tuo distributore locale, puoi verificarlo qui, inserendo il tuo comune.

In caso contrario la richiesta per l'installazione di un nuovo contatore Italgas va inviata al fornitore con il quale hai deciso di attivare la fornitura.
Per la richiesta rivolta direttamente a Italgas devi inviare il modulo per il preventivo di spesa per l'esecuzione dei lavori che possono riguardare:

  • Un nuovo allacciamento alla rete di distribuzione gas (nuovo contatore)
  • La modifica di un allacciamento già esistente alla rete di distribuzione gas
  • La rimozione di un allacciamento già esistente alla rete di distribuzione gas

Per scaricare il modulo per la richiesta del preventivo a Italgas clicca qui

Nel modulo dovrai indicare i dati del richiedente, con i recapiti per essere ricontattato ed i dati tecnici del lavoro richiesto (nel caso di un nuovo allacciamento il codice PDR non deve essere indicato perché ancora non ti è stato assegnato).
Puoi spedire la richiesta a Italgas con una delle seguenti modalità:

Una volta inviata la richiesta Italgas, se lo ritiene necessario, effettua un sopralluogo con un tecnico. Successivamente il cliente riceve il preventivo della spesa nel quale è specificata la tipologia di lavori che possono essere semplici oppure complessi e il costo dell'operazione. Il preventivo ha una validità di almeno 3 mesi, durante i quali il cliente ha la facoltà di accettarlo, mentre superato tale periodo deve inviare una nuova richiesta.
Le tempestiche per l'esecuzione dei lavori dipendono dalla loro tipologia, per ulteriori informazioni visita la pagina sull'allacciamento del gas.

La richiesta per l'attivazione fornitura gas metano a Italgas

Per allaccio o attivazione gas
chiama Luce-Gas.it

010.848.01.61

In caso di prima attivazione oppure di una riattivazione del gas metano (subentro) attiva in passato ma attualmente sigillata, il cliente deve inviare la richiesta ad un fornitore che opera nella sua zona.

Visita il comparatore per scegliere il fornitore con la migliore offerta di gas sul mercato.

Quando l'utenza è chiusa, il contatore del gas metano viene sigillato ed è necessario il passaggio del tecnico di Italgas a casa per riattivarlo. La richiesta avviene comunque attraverso un fornitore con il quale sottoscrivere un contratto, che poi la trasmette a Italgas. Questo passaggio è necessario perché Italgas non vende il gas ai clienti finali.
A questo punto si devono distinguere due diversi casi:

  1. Prima attivazione di un nuovo impianto gas metano (o attivazione di un impianto modificato)
  2. Attivazione di un impianto esistente già attivato in passato

Nel primo caso il fornitore invia al cliente dei moduli che devono essere compilati e firmati per poter mandare avanti la pratica. Gli allegati tecnici obbligatori da trasmettere a Italgas sono l'allegato H/40 e l'allegato I/40, mentre nell'allegato G viene descritta la procedura. Clicca qui per maggiori informazioni sulla prima attivazione gas metano.
Nei moduli ricorda sempre di indicare un recapito telefonico o un indirizzo mail per poter essere ricontattato da Italgas.
Italgas ha messo a disposizione dei clienti un'applicazione sul web per questo tipo di accertamenti, continua a leggere il paragrafo successivo. 

L'attivazione della fornitura del gas metano: Accertamenti On Line di Italgas

Accertamenti On Line di Italgas è un'applicazione sul web che consente di accedere alla pratica di accertamento dei documenti prevista per gli impianti a gas metano. Per motivi di sicurezza l'Autorità ha stabilito una specifica procedura per l'attivazione di un'utenza del gas metano che riguarda un nuovo impianto oppure uno modificato.
Hai la possibilità di registrarti sul sito solamente dopo che hai richiesto l'attivazione della fornitura al gestore con cui hai scelto di sottoscrivere il contratto.  Per fare la registrazione clicca sul link, ti serviranno i codici che ti ha fornito il gestore (codice del punto di riconsegna PDR e il codice della richiesta).
Attraverso l'applicazione puoi:

  1. inviare la documentazione utile
  2. seguire le fasi della pratica
  3. attivare servizi per la soluzione di eventuali problemi

Lo spostamento del contatore del gas metano di Italgas

Per far spostare il contatore del gas metano se l'utenza è attiva devi contattare il tuo fornitore. Solo nel caso in cui il contatore del gas sia chiuso devi rivolgerti a Italgas. Dopo aver inviato la modulistica per la richiesta, ti viene recapitato un preventivo con la spesa del lavoro. Una volta accettato il preventivo, Italgas effettua i lavori per lo spostamento. Ricordiamo che per l'attivazione del contatore i lavori dell'impianto interno del gas metano dovranno essere conclusi.
Per ulteriori informazioni sullo spostamento visita la pagina: "I 4 passaggi per spostare il contatore del gas".

contatore elettronico gas

Contatore elettronico del gas

La sostituzione del contatore di gas metano di Italgas

Italgas ha iniziato la sostituzione dei contatori del gas metano già dal 2009 con i moderni apparecchi elettronici, simili a quelli della luce già presenti nelle nostre case. L'Autorità ha obbligato i distributori alla sostituzione dei contatori che non avrà nessun costo per il cliente finale. Il distributore è sempre tenuto ad avvisare l'utente della sostituzione tramite lettera ed il tecnico è sempre munito di un cartellino Italgas per l'identificazione. 
L'obiettivo finale del progetto è la telelettura dei contatori, ossia la rilevazione dei consumi di gas a distanza.
Il cliente può richiedere la sostituzione del contatore solo se c'è un guasto oppure una fuga di gas. 

Servizio clienti Italgas: numero verde per i guasti

Il numero verde di Italgas è attivo solamente per segnalazioni di guasti oppure di dispersioni di gas metano. Il servizio di pronto intervento è sempre attivo, 24 ore su 24 e tutti i giorni dell'anno. La chiamata è gratuita sia da rete fissa che da cellulare. L'eventuale intervento tecnico per il ripristino delle condizioni in sicurezza è gratuito.

  • Il numero verde di Italgas è: 800 900 999

Il numero di fax per inviare il modulo di preventivo per un nuovo allaccio o una modifica dell'impianto è: 
02 37030091. Mentre la mail è preventivi@mail.italgas.it

Commenti