Tu sei qui

Il fornitore può staccare la luce per una bolletta gas non pagata?

Risparmia sulla bolletta!

010.848.01.61

Hai lo stesso fornitore per luce e gas e le bollette sono cumulative? Cosa succede se non paghi l’energia elettrica o il gas? È possibile che ti vengano staccate entrambe le utenze?

Quando si stipula un contratto dual, cioè sia per energia elettrica che per gas, il codice cliente normalmente è lo stesso per entrambe le utenze e le bollette possono essere:

  • Singole, cioè una bolletta per l’energia elettrica ed una per il gas. In questo caso, il cliente ha la possibilità di capire meglio i propri consumi e di conseguenza l’importo della bolletta.
  • Cumulative, ovvero con entrambe le forniture nella stessa fattura e un unico importo complessivo da pagare. In questo caso, invece, spesso si crea confusione poichè i consumi vengono espressi sulla stessa bolletta sia in kWh per la luce, che in Smc per il gas.

Cosa succede se c’è una bolletta non pagata?

Cosa fare in caso di morosità?

Se il cliente non paga le bollette entro la data di scadenza indicata sulla fattura stessa, il gestore deve inviare una raccomandata o una PEC, specificando il termine ultimo di pagamento della bolletta non pagata. Questo termine puo`essere:

  • Inferiore a 20 giorni, se è calcolato dall'emissione della raccomandata da parte del venditore
  • Inferiore a 15 giorni, se è calcolato dall'invio della raccomandata da parte del venditore
  • Inferiore a 10 giorni, se è calcolato dalla ricevuta di avvenuta consegna al cliente finale

Assicurati di non pagare troppo in bolletta: falla analizzare!

...
  1. Se il cliente effettuerà il mancato pagamento, dovrà comunicarlo direttamente al proprio gestore tramite fax, numero verde, email o app
  2. Se scaduto il termine di tempo disponibile, il cliente non ha sanato la morosità, il fornitore potrà effettuare una riduzione del contatore (nel caso della luce) a un livello pari al 15% della potenza disponibile
  3. Se il cliente continua a non pagare, dopo 15 giorni di riduzione della potenza la fornitura verrà sospesa e il POD o PDR (dipendendo da quale delle due utenze non è stata pagata) verrà bloccato per morosità.

Con contratto dual: cosa succede se il cliente non paga solo una delle due forniture?

Il gestore può staccare il gas, se ci sono dei mancati pagamenti per le bollette della luce?

La risposta è , quando si ha una bolletta cumulativa. Ovviamente deve essere specificato nel contratto che il mancato pagamento di una fornitura permette al fornitore di staccare anche l’altra. Nel contratto di fornitura, infatti, sono specificate le condizioni contrattuali, i costi che saranno addebitati al cliente e le clausole rescissorie. 

Sapevi del bonus luce e gas? Chi risponde ai requisiti richiesti può fare domanda per ottenere un'agevolazione sulla spesa delle utenze domestiche. Tale sconto è istituito per venire incontro alle famiglie con disagio economico e fisico.

Se invece, il cliente riceve le bollette di luce e gas separate, nonostante abbia lo stesso gestore per entrambe le forniture, il fornitore in questione non potrà staccare l'energia elettrica per un mancato pagamento del gas e viceversa.

Sei moroso? Quand’è che il fornitore non ti può sospendere la fornitura?

Il gestore non può sospendere la fornitura, quando le cause del mancato pagamento non dipendono dal cliente. Ad esempio:

  • Se manca la comunicazione dell’avvenuto pagamento
  • Se il cliente non ha ricevuto il sollecito di pagamento via raccomandata

LO SAPEVI CHE... La fornitura non potrà essere sospesa nemmeno nei giorni festivi, prefestivi nè venerdì e sabato.

Ovviamente la sospensione del servizio, senza preavviso, si avrà in caso di frode nell’utilizzo del gas o dell’energia o per manomissione del contatore.

Quando non puo`mai essere staccata la fornitura? La fornitura di energia elettrica non può mai essere sospesa, neanche in caso morosità, ai clienti non disalimentabili, cioè coloro che, per problemi gravi di salute, sono connessi a macchine salvavita.

Utenze staccate per morosità: come riattivarle?

Se la fornitura di energia elettrica o gas è stata sospesa per morosità, per poterla riattivare è necessario il pagamento delle somme dovute. Una volta comunicato l’avvenuto pagamento, entro due giorni lavorativi deve essere riattivata la fornitura.

Se invece la fornitura non era stata sospesa, ma c’era stata solamente una riduzione di potenza del 15%, una volta avvenuto il pagamento degli insoluti, la riattivazione deve avvenire entro il giorno seguente alla comunicazione di avvenuto pagamento da parte del cliente.

Come non incorrere nella morosità?

 prezzo gpl gasolio

Richiedi la bolletta web!

La migliore soluzione per evitare che ci si dimentichi di pagare le bollette è il pagamento tramite domiciliazione bancaria: il pagamento delle fatture, infatti, avverrà in modo automatico, addebitando le somme entro la scadenza indicata in bolletta.

Non ti arriva la bolletta? Richiedi al tuo fornitore la ricezione delle fatture tramite email! La bolletta ti arriverà velocemente tramite e-mail in formato pdf. Questo è un servizio comodissimo, che ti permette di risparmiare tempo e denaro.

...

Commenti