Tu sei qui

Che cos'è la bolletta 2.0?

Info bolletta

010.848.01.61

...

É giunto il momento di capirci qualcosa!

Siamo sinceri: comprendere la bolletta non è affatto una cosa facile! Tra tecnicismi ed importi vari si fa fatica ad orientarsi e si finisce a malincuore con l'arrendersi e pagare.

E questo nonostante ci si chieda: ”Come mai questa volta la bolletta è così alta?”, convincendosi che è stata colpa di quel giorno in cui ci si è dimenticati la luce accesa. Per fortuna l’Autorità per l'energia ed il gas ha deciso nel 2013 di venire incontro alle esigenze di noi consumatori ed avviare un processo di semplificazione della bolletta degli italiani che ha portato all'uscita a gennaio 2016 della bolletta 2.0.
Quali sono le novità della bolletta 2.0? Scopriamolo insieme.

Quando è arrivata la bolletta 2.0?

nuova bolletta 2.0

Ecco come appare la nuova bolletta 2.0

Lo scopo dell'introduzione della bolletta 2.0 è una razionalizzazione e semplificazione delle informazioni contenute nelle fatture. Il provvedimento ha riguardato sia i clienti del mercato tutelato che del mercato libero, in particolare gli utenti domestici e le piccole aziende.
I benefici per i consumatori sono: rendere più facile capire quanto costa l'energia elettrica ed il gas e più semplice il confronto tra le diverse offerte dei fornitori nel mercato libero.

Assicurati di pagare il prezzo dell'energia e del gas più conveniente: fai analizzare la tua bolletta 2.0!

check-up bolletta

Inizialmente prevista per settembre 2015, la bolletta 2.0 è arrivata nelle case degli italiani a gennaio 2016. L'introduzione della nuova bolletta è stata fatta progressivamente per dare ai fornitori la possibilità di gestire le modifiche sui sistemi di fatturazione e la procedura di transizione per i clienti.

In realtà dopo qualche mese dall'arrivo della bolletta 2.0 ci siamo chiesti quali fossero i reali benefici per gli utenti. Le bollette di differenti fornitori sono ancora molto diverse tra loro e non evidenziano chiaramente il prezzo dell'offerta effettivo.
Inoltre continua a non essere distinta la parte dei costi regolati dall'Autorità (che non cambia da un fornitore all'altro) dai costi definiti dal fornitore.
Per gli altri dettagli visita il nostro articolo di critica: La nuova bolletta 2.0: un’opportunità o un’occasione mancata?

Com'è il modello della bolletta 2.0 dell'AEEG?

La nuova versione della bolletta è frutto di un lungo processo di consultazione terminato a giugno 2015 e gestito dall'AEEG, l'Autorità per l'energia elettrica ed il gas. I contenuti ed i termini presenti sono stati semplificati per migliorare la lettura delle voci di spesa che compongono la fattura. Nel modello della bolletta è presente anche un'interfaccia grafica semplice e con diagrammi a colori. 

La bolletta 2.0 è sintetica: in un solo foglio ci sono tutti gli elementi importanti ben evidenziati.

  • Queste sono le voci della bolletta 2.0 sintetica:
  • La spesa per la materia energia / gas naturale
    i vecchi servizi di vendita, per l'acquisto della materia prima: l'elettricità ed il gas metano. Anche se non sempre specificato, si divide in:
    • quota energia (prezzo energia (PE) €/kWh per la luce e €/Smc prezzo materia prima gas)
    • quota fissa (€/mese)
  • La spesa per il trasporto e la gestione del contatore
    corrisponde ai servizi di rete presenti nella vecchia bolletta, è la quota della spesa per far arrivare la luce ed il gas fino alle nostre case e per la gestione del contatore
  • La spesa per gli oneri di sistema
    compresa nei vecchi servizi di rete, per la luce l'importo è considerevole (25% del totale della bolletta di un cliente domestico tipo) mentre per il gas questa spesa è irrisoria rispetto al totale
  • I ricalcoli solo se presenti
    corrispondono ai vecchi conguagli e indicano l'importo addebitato o accreditato (in caso di consumi stimati o altri errori)
  • Altre partite solo se presenti
    sono rimborsi di vario genere, ad esempio per la doppia fatturazione o per gli interessi di mora, l'assicurazione dei rischi per l'uso del gas metano
  • Il bonus sociale solo per i titolari
  • Le imposte e l'IVA:
  • L'importo totale della bolletta

La terminologia usata dai fornitori è uniforme e più semplice ed anche nella sintesi sono a disposizione dell'utente le informazioni utili per effettuare il cambio di fornitore.

Per gestire al meglio la propria spesa energetica è importante valutare attentamente le offerte dei fornitori, visita il comparatore luce e gas!

Il cliente ha comunque la facolta di richiedere al proprio fornitore gli elementi di dettaglio, con il calcolo degli importi fatturati e l'indicazione dei prezzi unitari applicati ad ogni voce con maggiore precisione.

Nella bolletta 2.0 l'AEEG evidenzia il costo medio unitario

Il costo medio unitario è un'informazione inclusa nella nuova bolletta per aumentarne la trasparenza. La voce del costo medio è relativa sia all'importo totale della bolletta, sia alla voce materia energia o gas naturale.
Il costo medio viene calcolato come il rapporto tra il totale da pagare (o l'importo relativo solo alla materia energia/gas naturale) ed i consumi fatturati. La sua unità di misura è euro a kilowattora (€/kWh) per l'energia elettrica e euro a standard metro cubo (€/Smc) per il gas.

Nella bolletta 2.0 è più facile controllare i propri consumi e trovare i dati relativi alla fornitura.

Che cos'è il costo medio unitario della bolletta?

Questo costo medio è calcolato come il rapporto tra quanto complessivamente dovuto (importo totale bolletta) e i kWh fatturati, per la luce oppure gli Smc per il gas. Il valore quindi non è un costo medio effettivo perché tiene conto delle quote fisse e degli altri corrispettivi, come gli oneri di sistema, le tasse ed eventuali ricalcoli (conguagli).
Ad esempio per una bolletta dell'energia elettrica:

  • Costo medio unitario della bolletta = totale bolletta (€) / consumi fatturati (kWh)

Che cos'è il costo medio unitario della spesa per la materia energia e gas?

Questo in teoria è il dato più significativo dell bolletta che esprime il costo medio come rapporto tra quanto dovuto per la voce spesa per la materia energia (o la materia gas) e i kWh fatturati (o gli Smc per il gas). Il costo medio unitario della materia però non è effettivo poiché comprende, oltre al prezzo della materia energia e gas (per intenderci il corrispettivo energia), anche le quote fisse espresse in euro/mese.
Ad esempio per una bolletta dell'elettricità:

  • Costo medio unitario della spesa per la materia energia = totale spesa materia energia (€) / consumi fatturati (kWh)

La bolletta 2.0 dell'AEEG è digitale

Gli utenti con la domiciliazione bancaria dei pagamenti sul conto corrente o su carta di credito, riceveranno la bolletta in formato elettronico. Per incentivarla è previsto un piccolo sconto che si aggiunge al notevole risparmio di carta poiché la bolletta digitale arriva in pdf direttamente al proprio indirizzo email. I clienti meno pratici con internet hanno comunque la possibilità di ricevere il fomato cartaceo.

L'Autorità ha previsto anche adeguati strumenti per informare ed orientare i clienti riguardo il nuovo modello. I fornitori saranno obbligati a pubblicare sui loro siti internet una guida alla lettura interattiva.

Consulenza bollette

010.848.01.61

La guida alla bolletta 2.0 dei maggiori fornitori

Guida alla lettura della bolletta 2.0 dei principali fornitori
Guida alla bolletta 2.0 dell'Autorità per l'energia ed il gas
(per i clienti serviti in regime di tutela)
Guida alla bolletta 2.0 di Enel Energia
Guida alla bolletta 2.0 di Acea Energia
Guida alla bolletta 2.0 di Illumia
Guida alla bolletta 2.0 di Energrid
Guida alla bolletta 2.0 di A2A

La bolletta 2.0, un successo?

6 mesi dopo l'introduzione della bolletta 2.0, i risultati sono limitati. In effetti, malgrado gli sforzi fatti per rendere le bollette della luce e del gas più semplici, queste rimangono di difficile comprensione per gli utenti e, soprattutto, non permettono tuttora un confronto tra l'offerta attuale e le altre offerte presenti sul mercato. Allora, la bolletta 2.0 è un'occasione mancata?

Confronta in autonomia e gratuitamente le offerte di luce e gas!

...

Commenti