Tu sei qui

Associazioni senza scopo di lucro: agevolazioni fiscali gas

Chiedi le agevolazioni

010.848.01.61

La legge prevede dei benefici fiscali per alcune tipologie di utenti. Quali sono le agevolazioni fiscali per le associazioni senza scopo d lucro? Scopri come fare se hai un'associazione no profit che gestisce impianti sportivi o centri di assistenza o di recupero.

agevolazioni fiscali associazioni

Quali sono i benefici per le associazioni?

In Italia la normativa sulle imposte da pagare sull'energia elettrica ed il gas prevede delle agevolazioni per alcune tipologie di utenti. Il riferimento normativo è il Testo Unico sulle Accise – Decreto Legislativo 26 Ottobre 1995, n. 504 e successive modificazioni e integrazioni.

Alcune imprese, che rientrano in particolari settori di attività, possono richiedere agevolazioni o esenzioni sulle tasse da pagare nelle bollette.
Per scoprire tutte le riduzioni dedicate alle aziende visita gli articoli:


Quali sono le imposte da pagare sulla luce ed il gas?

Nelle bollette delle forniture di energia elettrica e gas tutti i consumatori trovano le seguenti imposte, il cui importo varia a seconda della tipologia di utenza (domestica, industriale...):

  1. L'accisa, imposta erariale sul consumo
    si applica alla quantità di elettricità (kWh) o gas (Smc) consumato dal cliente 
  2. L'IVA, imposta sul valore aggiunto
    si applica invece al valore del bene, ossia all'importo della bolletta
  3. L'addizionale regionale, solo nella bolletta del gas
    in modo analogo all'accisa, si applica al consumo e dipende dalla Regione in cui si trova l'utenza

Tra le diverse tipologie le utenze, quelle categorizzate come "usi industriali" (imprese estrattive e manifatturiere, poligrafiche, editoriali, aziende agricole...) godono di alcuni benefici per il gas metano.

All'interno di questa categoria agevolata rientrano anche le attività di assistenza ai disabili e di associazioni sportive, quest'ultime solo se non hanno fine di lucro.

Quali sono le associazioni senza scopo di lucro che godono delle agevolazioni fiscali?

In particolare per la fornitura di gas è prevista una riduzione dell'imposta di consumo (accisa) e dell'addizionale regionale nel caso in cui il metano venga destinato alla combustione per usi civili o per usi industriali.

  • Le attività che possono richiedere l'agevolazione sul gas sono:
  • Gli impianti sportivi
    adibiti esclusivamente ad attività dilettantistiche e gestiti senza fine di lucro
  • Le attività ricettive
    svolte da istituzioni (anche aventi fine di lucro) finalizzate all'assistenza dei disabili, degli orfani, degli anziani e degli indigenti e comunità di recupero di tossicodipendenza dove vengono svolti lavori artigianali o agricoli
  • Le case di cura
    organizzate e qualificabili come imprese industriali (vedi Codice Civile art.2082 e segg.)
  • I poliambulatori privati di fisioterapia

Come ottenere l'agevolazione fiscale per la tua associazione senza scopo di lucro?

Al momento della sottoscrizione del contratto di fornitura l'utente deve inoltrare al proprio fornitore l'apposita domanda dove deve essere indicata:

  • la tipologia dell'utenza e
  • la relativa agevolazione fiscale di cui si ha diritto

Il beneficio decorre dalla ricezione della modulistica da parte del fornitore.

Quali documenti sono necessari per godere dell'agevolazione fiscale?

Alla domanda da compilare, che puoi trovare sul sito internet del fornitore nella sezione "documenti" o "modulistica", è necessario allegare anche la documentazione che attesti i requisiti per avere diritto all'agevolazione.

  • I documenti da inoltrare al fornitore insieme alla domanda sono:
  • certificato di iscrizione alla Camera di Commercio (C.C.I.A.A.) in carta semplice unitamente alla dichiarazione sostitutiva di certificazione
  • dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà
  • copia dell'attestazione rilasciata dalla competente Agenzia delle Dogane (solo per clienti soggetti passivi accise)
  • fotocopia documento di identità del legale rappresentante

Come scegliere l'offerta luce e gas adatta alla tua associazione?

Il mercato libero propone una miriade di offerte per le utenze di luce e gas con diverse caratteristiche. Sicuramente uno dei principali fattori per decidere il fornitore è il prezzo dell'energia e del metro cubo del gas.
E' bene però confrontare anche altri elementi, come il servizio clienti, le modalità di attivazione, ad esempio tramite email oppure firma elettronica, e quelle di pagamento e inoltre servizi aggiuntivi come check-up energetico e polizze per l'assistenza.

Preferisci una tariffa con la domiciliazione bancaria oppure con il bollettino postale, con la bolletta cartacea o tramite email?

Passa ad un'offerta meno cara e chiedi l'agevolazione per la tua associazione Chiama lo 010.848.01.61   o fatti richiamare gratuitamente, un nostro consulente ti aiuterà a capire se c'è una tariffa più economica.

Commenti