Tu sei qui

Contratto luce e gas non richiesto? Il giudice: è danno esistenziale

Storica sentenza del Giudice di Pace di Pisa. È stato riconosciuto il danno esistenziale al cliente che si è visto recapitare fatture per il gas e la luce da Green Network Spa, nonostante il contratto non fosse stato concluso. Ecco la storia.

In un primo momento ha accettato l'offerta, poi ha riflettuto meglio e ha esercitato, nei tempi indicati dalla normativa, il diritto di ripensamento. Per questo motivo il contratto di fornitura non è valido, legalmente non esiste. Ma nonostante ciò la società ha erogato luce e gas chiedendone poi il conto. 

Che cos'è il diritto di ripensamento? Quando ti penti della scelta fatta, hai il diritto di revocare il contratto di luce e gas entro 14 giorni.

Giudice di Pace di Pisa: riconosciuto danno esistenziale per contratti luce e gas non richiesti

...

Contratto luce e gas non richiesto? È danno esistenziale

La storia è stata raccontata da Repubblica.it: "Una cittadina inizialmente accetta l’offerta della Green Network Spa. Poi però si pente ed esercita in tempo, entro i termini di legge, il diritto di ripensamento. Dunque questo contratto di fornitura – scrive il Giudice di Pace – non si è mai «perfezionato» e non esiste sul piano giuridico. Eppure la società della luce e del gas forza la mano dando comunque esecuzione al contratto soltanto abbozzato". E di conseguenza ha inviato le bollette di luce e gas per un totale di circa 376 euro.  La malcapitata consumatrice ha reagito e si è rivolta a una delle tante associazioni dei consumatori fino a comparire in tribunale. Il Giudice di Pace, che è il magistrato non togato deputato ad esprimersi sulle controversie entro i 5000 euro, ha pronunciato una sentenza storica: "Quando una società della luce e del gas ti impone un contratto che non hai richiesto ti procura un danno esistenziale che deve essere sanato". Così il Giudice di Pace di Pisa ha riconosciuto alla cliente un risarcimento di 500 euro e ha condannato la società a pagare le spese processuali. 

Danno esistenziale, cosa significa?

Danno, risarcibile in sede giudiziaria, che colpisce una persona nella sua interiorità e individualità, segnandone l’esistenza
fonte: Treccani

Il cliente ha ricevuto e usato la luce e il gas "contro il suo consenso"

...

Come annullare un contratto non richiesto

Il Giudice ordinario toscano ha posto anche un'altra pietra miliare nell'alveo dei diritti dei consumatori. Anche se la società fornisce luce e/o gas, il cittadino non è tenuto a pagare le bollette, nonostante ne usufruisca, perché l'erogazione è avvenuta "senza il suo consenso", anzi, si legge nella sentenza, "contro il suo consenso"Già il codice del consumo vieta queste pratiche commerciali ingannevoli e aggressive, ma la realtà dimostra che non è sufficiente. Allora meglio essere responsabili e soprattutto informati: è un diritto del consumatore annullare un contratto non richiesto della fornitura di energia elettrica e/o gas. Noi abbiamo realizzato la guida completa che spiega come fare.

Confronta le offerte di luce e gas!

...
Per restare sempre aggiornato

Iscriviti alla Newsletter per ricevere aggiornamenti sul mondo dell'energia e rimani in contatto seguendoci sulla pagina Facebook!

Expert's name

Commenti